Casa » News » L'ex presidente francese Paul Deschanel è caduto dalla finestra del suo scomparto per dormire ed è stato scoperto vagare nell'oscurità affermando di essere il presidente della Francia
Paolo Deschanel

L'ex presidente francese Paul Deschanel è caduto dalla finestra del suo scomparto per dormire ed è stato scoperto vagare nell'oscurità affermando di essere il presidente della Francia

Paul Deschanel fu Presidente della Camera dei Deputati due volte, dal 1898 al 1902 e poi dal 1912 al 1920. Fu la prima persona senza precedenti esperienze ministeriali ad essere eletto Presidente della repubblica. Ma lo sapevi che cadde da una finestra nel 1920?

Il presidente francese Paul Deschanel cadde dalla finestra del suo dormitorio nel 1920. Fu poi avvistato mentre passeggiava in pigiama al buio, proclamandosi presidente della Francia.

L'insolito presidente, Paul Deschanel

Nel 1855 nasce a Bruxelles Paul Deschanel. I suoi genitori erano fuggiti dalla Francia per il Belgio a causa di disordini politici interni. Deschanel iniziò gli studi letterari prima di seguire suo padre in politica.

Il lavoro di un politico all'epoca era più che firmare trattati e stringere la mano. Il deputato 30enne non ha esitato ad accusare Georges Clemenceau, futuro presidente, di coinvolgimento nella Affare Panamense, uno scandalo di corruzione che suscitò un'indignazione diffusa negli anni Novanta dell'Ottocento. Clemenceau e Deschanel hanno combattuto in un duello con la spada per chiarire l'equivoco.

Nonostante abbia perso il duello senza subire ferite significative oltre al suo onore, Deschanel si candidò alla presidenza e fu eletto nel 1920.

Deschanel ha servito due mandati come Presidente della Camera dei Deputati. Quando fu eletto presidente della repubblica, fu la prima persona senza precedenti esperienze ministeriali a ricoprire quella carica. Il suo breve mandato è stato caratterizzato da instabilità ministeriale e peggioramento delle condizioni di salute, costringendo le sue dimissioni dopo soli sette mesi. (Fonte: Cappello da narratore

Paul Deschanel e la sua salute deteriorata

Lo strano comportamento di Deschanel ha iniziato a sollevare alcune preoccupazioni. Ha tenuto un discorso a Nizza, in Francia, al quale è stato accolto con grida e consensi. Deschanel è stato così contento che ha deciso di offrire al suo pubblico più o meno lo stesso, quindi ha ripetuto il discorso alla lettera.

Dopo aver ricevuto un bouquet da un gruppo di studentesse, ha lanciato loro i fiori. C'erano anche voci infondate secondo cui Deschanel avrebbe ricevuto l'ambasciatore britannico nudo ad eccezione della fascia dell'ufficio francese in un'altra occasione quando fece una visita cerimoniale. Altri resoconti dicevano che si stava arrampicando sugli alberi in un parco e stava guadando un lago mezzo vestito.

È caduto dal finestrino del suo scompartimento durante un viaggio in treno a maggio intorno a mezzanotte. In pigiama, il presidente alla fine si è imbattuto in dipendenti che non lo conoscevano ma hanno curato le sue ferite e gli hanno fornito un posto dove stare. La moglie di uno degli operai che scoprirono Paul sembrò notare che avevano un visitatore unico perché i suoi piedi erano puliti.

Altri incidenti includono lui che conversa con gli agenti in un parco mentre si arrampica ossessivamente su un albero vicino o fa un tuffo seminudo in un lago senza preavviso, il che potrebbe essere reale o semplicemente inventato in documenti che descrivono lo stato mentale di Deschanel. Giorno dopo giorno, la salute del Presidente è peggiorata lentamente ma costantemente. Infine, dopo sette mesi e tre giorni in carica, si dimise nel settembre 1920.

Dopo alcuni mesi si riprese bene e tornò ai compiti politici, anche se su scala inferiore. Tuttavia, nessun altro incidente è mai stato documentato. Dopotutto, è un ottimo punto di confronto per contestualizzare le cose: I presidenti si dimettevano perché la loro salute mentale era peggiorata. Ora eleggiamo le persone più pazze. (Fonte: Cappello da narratore

Lascia un tuo commento