Casa » Salute » Farmacie » Farmaci e farmaci » Un maschio cocainomane che genera un figlio trasmette adattamenti genetici che riducono o prevengono la suscettibilità alla dipendenza da cocaina. Tuttavia, non funziona per le figlie.
Cocaina

Un maschio cocainomane che genera un figlio trasmette adattamenti genetici che riducono o prevengono la suscettibilità alla dipendenza da cocaina. Tuttavia, non funziona per le figlie.

La cocaina è una sostanza polverosa bianca che interagisce con il sistema nervoso centrale del corpo per produrre energia ed euforia. Sebbene esistano innegabili sintomi fisici di dipendenza, spesso è la dipendenza psicologica la più difficile da superare. Qualcuno che usa frequentemente la cocaina svilupperà una dipendenza da essa, il che significa che ne avrà bisogno per sentirsi normale. Ma sapevi che la genetica determina la dipendenza da cocaina?

Un cocainomane maschio che genera un figlio trasmette adattamenti genetici che riducono o eliminano la suscettibilità del figlio alla dipendenza da cocaina. Tuttavia, non funziona per le figlie.

Ereditare la dipendenza

È comune per le persone in sovrappeso dare la colpa del proprio peso ai propri antenati. Le celebrità sorprese a sniffare cocaina potrebbero ora essere in grado di incolpare i loro genitori.

Gli scienziati hanno annunciato ieri la scoperta di un gene che aumenta la probabilità di diventare dipendenti dalla droga. Uno studio ha rilevato che i cocainomani avevano il 25% in più di probabilità di avere la variante genetica rispetto ai non tossicodipendenti.

È improbabile che la scoperta porti a un trattamento per i tossicodipendenti da cocaina, ma gli scienziati sperano che possa essere utilizzata per selezionare coloro che hanno maggiori probabilità di avere difficoltà a smettere se provano la droga.

Se sei un portatore di questa variante genetica, la probabilità di diventare dipendente dalla cocaina è maggiore. Puoi certamente usarlo come indicatore di vulnerabilità per la dipendenza da cocaina.

Rainer Spanagel, Professore di Psicofarmacologia, Istituto Centrale di Salute Mentale di Mannheim

Ha affermato che le persone che risultano essere suscettibili alla dipendenza da cocaina potrebbero essere consigliate o protette con vaccini sperimentali che sono attualmente in fase di sviluppo. I vaccini hanno lo scopo di prevenire lo sballo, o l'euforia, associati al farmaco.

Un'analisi pubblicata la scorsa settimana dall'agenzia antidroga dell'Unione Europea ha collocato la Gran Bretagna in cima alla lista dei paesi che abusano di cocaina, con i suoi consumatori che superano in numero tutti gli altri nel continente.

Gli scienziati ritengono che i fattori genetici rappresentino il 70% della dipendenza da cocaina, rendendola ereditaria quanto la schizofrenia e altre condizioni di salute mentale. Studi sui gemelli indicano che l'alcolismo è genetico al 50%.

Dopo aver studiato i topi geneticamente modificati per cambiare il gene, i ricercatori hanno scoperto un legame tra una versione del gene CAMK4 e la dipendenza da cocaina. Secondo lo studio pubblicato sulla rivista statunitense Proceedings of the National Academy of Sciences, una razza è stata maggiormente colpita dal farmaco. È diventato dipendente più velocemente di altri nel gruppo.

I ricercatori hanno condotto test genetici su 670 cocainomani e oltre 700 non consumatori abbinati per vedere se il gene avesse un ruolo nella dipendenza da cocaina negli esseri umani. Mentre il gene è stato trovato nel 40% dei non consumatori, è stato trovato anche nella metà dei tossicodipendenti. (Fonte: Il guardiano)

Perché la cocaina crea dipendenza?

La dopamina è collegata alle emozioni euforiche, alla regolazione del movimento e all'elaborazione dei segnali di ricompensa. Mentre i consumatori di cocaina possono sperimentare questi alti per un breve periodo, una volta che la droga lascia il sistema, possono sperimentare spiacevoli effetti collaterali come ansia, confusione, irritabilità e agitazione.

Questi effetti avversi possono indurre le persone a fare uso regolare di cocaina per evitare spiacevoli sintomi di astinenza, che possono portare allo sviluppo della tolleranza. La tolleranza si sviluppa quando è necessario un uso più frequente e maggiore per ottenere lo stesso livello di effetti positivi o elevati, alleviando temporaneamente gli effetti negativi dell'astinenza da cocaina. (Fonte: Abuso di droghe

Immagine da Dea.Gov

Lascia un tuo commento