Il curry è stato introdotto in Giappone dagli inglesi. Gli inglesi riportarono il curry dall'India in Gran Bretagna e lo introdussero in Giappone dopo aver posto fine alla sua politica di autoisolamento. Il curry in Giappone è classificato come un piatto occidentale

Curry

"Bhuna" reindirizza qui. Per il luogo, vedi Bhuna, Fatehabad. Per altri usi, vedi Curry (disambigua).

Il curry è una varietà di piatti originari del subcontinente indiano che utilizzano una complessa combinazione di spezie o erbe, di solito tra cui curcuma macinata, cumino, coriandolo, zenzero e peperoncini freschi o secchi. Nell'India meridionale, dove ha avuto origine la parola, anche le foglie di curry, dall'albero del curry, sono un ingrediente integrante. Il curry è generalmente preparato in salsa.

Esistono molte varietà di piatti chiamati "curry". Ad esempio, nelle cucine tradizionali originali, la selezione precisa delle spezie per ogni piatto è una questione di tradizione culturale nazionale o regionale, pratica religiosa e, in una certa misura, preferenza familiare. Tali piatti un ... Continua a leggere (lettura di 30 minuti)

4 pensieri su “Il curry è stato introdotto in Giappone dagli inglesi. Gli inglesi riportarono il curry dall'India in Gran Bretagna e lo introdussero in Giappone dopo aver posto fine alla sua politica di autoisolamento. Il curry in Giappone è classificato come un piatto occidentale "

  1. Gemmabeta

    Il curry ha iniziato nella marina imperiale giapponese. Le razioni navali della giornata erano quasi interamente di riso bianco * e la dieta dava ai marinai beriberi (carenza di tiamina / vitamina B1). Durante i giorni peggiori alla fine del 1800, circa 1/3 del personale navale IJN stava attivamente morendo di beriberi in un dato momento. Quindi, fondamentalmente, un capitano di una nave era in una costante corsa contro il tempo per finire la sua missione e riportare i suoi uomini a terra prima che morissero tutti.

    Il curry all'inglese costava poco e conteneva farina e carne sufficienti per fornire tiamina sufficiente. Il venerdì è ancora il giorno del curry nella moderna marina giapponese.

    -
    * Nell'IJN, intorno al 1850-1950, tutto il cibo e le bevande erano razionati / devi pagare con il tuo stipendio, ma ai marinai era specificamente permesso di mangiare (gratuitamente) quantità illimitate di riso bianco, che per un povero Il contadino giapponese del 1850 era un lusso inimmaginabile, quindi le persone se ne sarebbero rimpinzate e poco altro.

    Il ragazzo che ha introdotto curry e cibi fortificati con tiamina per l'IJN ha letteralmente scommesso la sua testa sulla nuova dieta sperimentale:

    > Tsukuba [la nave dell'IJN scelta per testare le razioni] partì il 2 febbraio 1884. Kanehiro Takaki era a disagio. Aveva promesso all'imperatore il successo: la sua vita era in pericolo. "Avrei immediatamente commesso harakiri, chiedendo perdono per il grande errore", ha detto quando gli è stato chiesto cosa avrebbe fatto in caso di fallimento. Ma Takaki non doveva preoccuparsi. A settembre è seguito un telegramma. “Non un paziente; mettiti a tuo agio. "

  2. tempo di avvolgimento

    Non sono uno storico del cibo, ma mi chiedo se è per questo che il curry giapponese ha un sapore un po 'di salsa marrone occidentale.

  3. lylekay

    Il cibo indiano è la cucina nazionale in Gran Bretagna.

Lascia un tuo commento