Casa » Legge e governo » Militare » Nel 1714, 2 cannoniere combatterono per 14 ore, prima che una finisse le munizioni. Il capitano ha inviato un messaggio al suo avversario, ringraziandolo per un bel duello e chiedendo più munizioni, in modo che il combattimento potesse continuare. Il suo avversario ha rifiutato, ma hanno poi deciso di salpare in direzioni opposte.

Nel 1714, 2 cannoniere combatterono per 14 ore, prima che una finisse le munizioni. Il capitano ha inviato un messaggio al suo avversario, ringraziandolo per un bel duello e chiedendo più munizioni, in modo che il combattimento potesse continuare. Il suo avversario ha rifiutato, ma hanno poi deciso di salpare in direzioni opposte.

Quando l'ammiraglio più coraggioso della Scandinavia finì le munizioni, ne chiese altre al suo nemico

Durante l'era romantica della marineria all'inizio del XVIII secolo Peter Tordenskjold divenne l'incarnazione dell'eroismo navale e del coraggio. Era una combinazione spericolata di guerriero audace e avventuriero gentiluomo le cui imprese mentre prestava servizio nella Marina reale dano-norvegese lo trasformarono nell'equivalente scandinavo dell'ammiraglio Nelson.

Il futuro Tordenskjold nacque Peter Jansen Wessel nel 1690 da una ricca famiglia di mercanti a Trondheim, in Norvegia. Era il 14 ° di 18 figli e da giovane era ritenuto incontrollabile ed è stato coinvolto in molte lotte. Alla fine è scappato in mare con la speranza di diventare un ufficiale della marina danese. La Danimarca e la Norvegia erano state unite dal 1524 con la Danimarca come paese dominante.

A quel tempo… Continua a leggere (lettura di 6 minuti)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: