Casa » Legge e governo » Militare » Nel 1932 l'ammiraglio Harry E. Yarnell lanciò un attacco simulato di portaerei a Pearl Harbor, quasi esattamente allo stesso modo dell'attuale attacco giapponese 10 anni dopo. Dichiarato un successo totale dagli arbitri, Yarnell ha avvertito della vulnerabilità. L'intelligence navale sapeva che gli scrittori giapponesi ne avevano parlato.

Nel 1932 l'ammiraglio Harry E. Yarnell lanciò un attacco simulato di portaerei a Pearl Harbor, quasi esattamente allo stesso modo dell'attuale attacco giapponese 10 anni dopo. Dichiarato un successo totale dagli arbitri, Yarnell ha avvertito della vulnerabilità. L'intelligence navale sapeva che gli scrittori giapponesi ne avevano parlato.

Harry E. Yarnell

L'ammiraglio Harry Ervin Yarnell (18 ottobre 1875 - 7 luglio 1959) è stato un ufficiale di marina americano la cui carriera è durata oltre 51 anni e tre guerre, dalla guerra ispano-americana alla seconda guerra mondiale.

Tra i suoi successi c'era la dimostrazione, nei giochi di guerra del 1932, che Pearl Harbor era vulnerabile a un attacco aereo navale. Le sue scoperte furono respinte dai suoi superiori fino a quando l'attacco di Pearl Harbor della Marina imperiale giapponese non andò proprio come aveva previsto Yarnell.

Primi anni e carriera navale

Nato vicino a Independence, Iowa, entrò nell'Accademia navale degli Stati Uniti nel 1893. Dopo aver prestato servizio sulla USS Oregon (BB-3) durante la battaglia di Santiago de Cuba, il 3 luglio 1898, Yarnell fu nominato guardiamarina il 1 ° luglio 1899 e riportato alla stazione asiatica . Ha servito nelle Filippine ... Continua a leggere (lettura di 4 minuti)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: