Gli aborigeni australiani si recavano spesso in Indonesia per commerciare e quando gli esploratori britannici visitarono per la prima volta l'entroterra australiano incontrarono un uomo aborigeno che aveva già imparato l'inglese dalla sua visita a Singapore.

Dreamtime voyagers: aborigeni australiani nella prima Makassar moderna

Se c'è una cosa che la maggior parte delle persone pensa di sapere sulla storia primitiva dell'Australia, è che il continente è rimasto sospeso, in un isolamento immutabile, per innumerevoli migliaia di anni prima dell'arrivo dei detenuti della Prima Flotta all'inizio del 1788. Tagliato da il resto dell'umanità dalla fine dell'ultima era glaciale, la popolazione aborigena ha vissuto di generazione in generazione in una nebbiosa, mitica stasi: un "Dreamtime" in cui il passare degli anni, e persino la nozione di storia stessa, non aveva praticamente alcun significato. La loro era un'esistenza pura e incontaminata; i primi australiani facevano parte della terra stessa, piuttosto che vivere di essa e sfruttarla. E quando gli inglesi arrivarono e rivendicarono il continente, sporcarono ... Continua a leggere (lettura di 29 minuti)

6 pensieri su "Gli aborigeni australiani si recavano spesso in Indonesia per commerciare e quando gli esploratori britannici visitarono per la prima volta l'entroterra australiano incontrarono un uomo aborigeno che aveva già imparato l'inglese dalla sua visita a Singapore".

  1. NolanSyKinsley

    Mi ricorda i pellegrini che sbarcavano a Plymouth Rock e venivano accolti da un nativo americano di nome [Samoset] (https://en.wikipedia.org/wiki/Samoset) parlando un inglese perfetto chiedendo loro se avevano birra.

  2. AdvancedAdvance

    Spero che la prima cosa che gli aborigeni abbiano detto agli esploratori sia stata di smetterla per favore di gridare "CAPITE LE PAROLE CHE STANNO FUORI DALLA MIA BOCCA ?!"

  3. FastWalkingShortGuy

    Questo è quel tizio che scopre che la tua azienda darà in licenza un nuovo software, quindi esce e ottiene la certificazione come superutente da solo in modo da essere davanti a tutti gli altri.

    Sono esistiti dall'alba dei tempi.

  4. Roving_Rhythmatist

    Guns Germs and Steel mi ha davvero sconvolto quando si trattava di australiani indigeni.

    Li avevo sempre immaginati vivere esclusivamente nelle aree più desolate dell'Australia, senza mai rendermi conto che si erano riuniti nelle migliori aree dell'Australia (ovviamente) e avevano una civiltà molto più complessa, ma erano stati uccisi e cacciati da tutti i bei posti quando l'Australia fu scoperto"

    Avevano 100 miglia di canali scavati nella terra per allevare anguille.

    C'era molto di più nel libro, ma l'allevamento di anguille mi ha colto di sorpresa.

    Il genocidio e il furto di terra furono più di un deprimente SEP che il mio cervello non si era mai preso la briga di mettere insieme.

  5. jc-t95

    Oi, piscio amico!
    - Quello che avrebbe dovuto dire

  6. thinkinboutthembeanz

    Questa sarebbe la cosa più bella e Disney mai accaduta, visitare una terra sconosciuta e l'anziano del villaggio esce ed è in grado di parlare la tua lingua mentre tutti gli altri non possono

    "Saluti viaggiatore"

Lascia un tuo commento