Le persone che parlano islandese possono ancora capire le antiche saghe islandesi a causa di quanto poco la lingua sia cambiata negli ultimi 1000 anni.

Lingua islandese

Articolo principale: Storia dell'islandese

I testi più antichi conservati in islandese furono scritti intorno al 1100 d.C. Molti dei testi si basano sulla poesia e sulle leggi tradizionalmente conservate oralmente. I testi più famosi, scritti in Islanda dal XII secolo in poi, sono le Saghe islandesi, che comprendono le opere storiche e le poesie eddaiche.

La lingua delle saghe è l'antico islandese, un dialetto occidentale dell'antico norvegese. Il dano-norvegese, poi dominio danese dell'Islanda dal 1536 al 1918, ebbe scarso effetto sull'evoluzione dell'islandese (in contrasto con la lingua norvegese), che rimase di uso quotidiano tra la popolazione generale. Sebbene più arcaico delle altre lingue germaniche viventi, l'islandese ha cambiato marca ... Continua a leggere (lettura di 11 minuti)

4 pensieri su "Le persone che parlano islandese possono ancora capire le antiche saghe islandesi a causa di quanto poco la lingua sia cambiata negli ultimi 1000 anni."

  1. NeAldorCyning

    Una volta ero al museo di storia di mosca e c'erano libri di circa 700-800 anni in russo presentati aperti in modo da poter leggere le pagine aperte - mi ha colpito il fatto che a parte pochissime parole si potesse capire facilmente cosa è scritto.

    Da allora mi chiedevo quali altre lingue fossero cambiate così poco. Sicuramente non è il caso qui in Europa centrale ...

    Modifica: ortografia.

  2. app4that

    C'è un famoso poema epico persiano noto come il Libro dei Re, di cui molti persiani conoscono le storie a memoria poiché le hanno sentite raccontate e riproposte in versi quasi invariati per oltre 1000 anni.

    Questa singola opera letteraria (i confronti sono stati tracciati con L'Odissea e la Divina Commedia) è così amata che definisce il cuore della cultura e aiuta a spiegare come la lingua e l'identità persiana abbiano resistito a oltre millenni di invasione e conquista mentre altre culture appassito.

    L'Iran, essendo situato vicino all'Asia centrale e all'Europa ed essendo sulla `` Via della seta '', ha un po 'l'opposto della lontananza e isolamento dell'Islanda, ma nonostante i cambiamenti quasi continui nella regione, quasi chiunque in Iran può ancora leggere il testo originale senza grandi difficoltà, nonostante il fatto che quasi tutte le altre lingue siano state alterate così tanto nel tempo.

    [https://www.bbc.com/culture/article/20180810-the-book-of-kings-the-book-that-defines-iranians] (https://www.bbc.com/culture/article/20180810-the-book-of-kings-the-book-that-defines-iranians)

    [https://www.ancient.eu/shahnameh/] (https://www.ancient.eu/shahnameh/)

  3. ErikTheRed2000

    Posso leggere "The Canterbury Tales" che ha 700 anni. Sebbene l'inglese sia cambiato un bel po ', è abbastanza leggibile con un piccolo sforzo. La sfida principale è che l'ortografia delle parole è diversa (e talvolta incoerente). C'è una parola occasionale che non viene più utilizzata, ma che è facilmente risolvibile con un dizionario.

Lascia un tuo commento