Casa » Non categorizzato » Dopo che Puyi, l'ultimo imperatore della Cina, fu detronizzato, lavorò come spazzino e visitò il Palazzo Proibito come turista e indicò i vari oggetti in mostra che possedeva come imperatore.

Dopo che Puyi, l'ultimo imperatore della Cina, fu detronizzato, lavorò come spazzino e visitò il Palazzo Proibito come turista e indicò i vari oggetti in mostra che possedeva come imperatore.

Puyi

Per altri usi, vedi Puyi (disambigua).

Puyi (cinese: 溥儀; 7 febbraio 1906-17 ottobre 1967) è stato l'ultimo imperatore della Cina come undicesimo e ultimo sovrano della dinastia Qing. Diventando l'imperatore Xuantong all'età di due anni, ma costretto ad abdicare il 12 febbraio 1912 a causa della rivoluzione Xinhai, in seguito prestò servizio come sovrano nominale dello stato fantoccio giapponese di Manchukuo durante la seconda guerra mondiale.

Fu brevemente riportato al trono come imperatore Qing dal lealista generale Zhang Xun dal 1 ° luglio al 12 luglio 1917. Fu sposato per la prima volta con l'imperatrice Wanrong nel 1922 in un matrimonio combinato. Nel 1924, fu espulso dal palazzo e trovò rifugio a Tianjin, dove iniziò a corteggiare sia i signori della guerra che combattono per l'egemonia sulla Cina, sia i giapponesi che hanno ... Continua a leggere (lettura di 69 minuti)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: