Casa » Arte e intrattenimento » Tolkein rese popolare "nani" come plurale di "nano" per differenziare i suoi nani di fantasia dagli umani con nanismo, per i quali il plurale corretto era "nani". Il tropo nano divenne così radicato che "nani" è ora ampiamente riconosciuto come il plurale standard di "nano" anche per gli umani

Tolkein rese popolare "nani" come plurale di "nano" per differenziare i suoi nani di fantasia dagli umani con nanismo, per i quali il plurale corretto era "nani". Il tropo nano divenne così radicato che "nani" è ora ampiamente riconosciuto come il plurale standard di "nano" anche per gli umani

Nani contro nani

Impiego

Nani è il plurale standard del sostantivo nano. Dwarves è una variante più recente resa popolare (sebbene non inventata) dall'autore inglese JRR Tolkien nelle sue opere di narrativa fantasy, tra cui Lo Hobbit e Il Signore degli Anelli. L'ortografia di Tolkien è appropriata quando ci si riferisce a piccole persone in mondi fantastici. Nani è meglio ovunque. (C'è polemica sul fatto che nano sia mai un termine educato per le persone della vita reale, ma non ne parleremo qui.)

Nano funziona anche come un verbo che significa far apparire di piccole dimensioni. In questo senso, nano è nano flesso, non nano, al presente singolare in terza persona.

Il seguente ngram rappresenta graficamente la presenza dei nani e dei nani (con l'articolo determinativo da rimuovere ... Continua a leggere (lettura di 2 minuti)

Lascia un tuo commento