Casa » News » Quando è avvenuto il primo attacco informatico?

Quando è avvenuto il primo attacco informatico?

Molti presumono che il primo attacco informatico è successo durante il tempo in cui i computer esistevano già. Contrariamente a questa ipotesi, il primo attacco informatico è effettivamente avvenuto quasi 2 secoli fa, quando non c'erano computer o Internet.

Il primo attacco informatico avvenne nel 1834 quando due fratelli banchieri François e Joseph Blanc escogitarono un piano per hackerare il sistema di telecomunicazioni del semaforo per ottenere informazioni sulle borse di Parigi giorni prima dei concorrenti locali.

Chi è stato coinvolto nel primo attacco informatico?

François Blanc e Joseph Blanc sono fratelli che hanno lavorato come banchieri per la Borsa di Bordeaux. La negoziazione principalmente con titoli di stato. Non si parla molto della loro vita personale. (Fonte: Deep Blue Telecom)

Diversi operatori e un collega anonimo sono stati coinvolti anche nella frode delle telecomunicazioni. (Fonte: Il divertente pianeta)

Qual era il piano?

I messaggi dal mercato azionario impiegavano circa 5 giorni per arrivare a Bordeaux. La gente si spingeva fino all'addestramento di piccioni viaggiatori per inviare informazioni. A questo punto, chiunque avesse avuto per primo le informazioni sulle azioni, ha fatto una fortuna.

I fratelli cercarono l'assistenza di un collega di Parigi per tenere d'occhio l'andamento del mercato azionario della Borsa di Parigi poiché i loro scambi dipendevano veramente dal movimento dalla capitale.

Più tardi quel collega avrebbe trasmesso le informazioni sulle scorte tramite operatori telegrafici a François e Joseph a Bordeaux. (Fonte: Deep Blue Telecom)

Come ha funzionato?

Il sistema di telecomunicazioni a quei tempi era molto diverso da quello che conosciamo oggi. Invece di cavi Cooper, hanno usato una serie di torri per creare un telegrafo ottico.

Il problema più grande che i fratelli Blanc hanno dovuto affrontare con il loro piano è che la rete di telecomunicazioni era destinata esclusivamente all'uso del governo. Hanno trovato un modo per aggirare questo ostacolo coinvolgendo gli operatori nello schema. (Fonte: Deep Blue Telecom)

Quanto è durata la truffa?

Sorprendentemente, i fratelli furono in grado di gestire l'intero progetto per circa due anni. Nonostante il fatto che i loro concorrenti fossero già sospettosi delle loro azioni.

L'intera faccenda è andata in pezzi quando uno degli operatori corrotti ha confessato l'intera faccenda nel suo letto di morte. Ci sono rapporti che dicono che ha confessato per colpa, mentre altri dicono che è scivolato mentre stava cercando di reclutare un sostituto prima di morire. (Fonte: Deep Blue Telecom)

I fratelli Blanc e tutte le persone coinvolte furono arrestati nel 1836. Ma poiché non c'erano tecnicamente violazioni di leggi, non essendoci leggi sul divieto dell'uso delle torri per messaggi personali, i fratelli furono liberati. Gli operatori, tuttavia, hanno dovuto perdere tempo, poiché accettare tangenti era illegale.

A causa di questo fiasco, sono state immediatamente introdotte nuove leggi per proteggere l'abuso delle telecomunicazioni, in particolare l'insider trading. (Fonte: Deep Blue Telecom)

Quando si è verificato il prossimo attacco informatico?

Il successivo attacco informatico documentato è avvenuto per caso nel 1988. Robert Morris, uno studente laureato di 20 anni della Cornell University, ha scatenato un worm informatico che ha causato gravi danni a vaste sezioni di Internet.

Le intenzioni di Morris non erano in alcun modo dannose. Voleva solo sapere quanto fosse grande Internet, ma il suo programma ha iniziato a replicarsi ed è sfuggito di mano.

Morris è stato condannato a 3 anni di libertà vigilata, 400 ore di servizio comunitario e fatto pagare una grossa multa. È stata la prima persona ad essere accusata ai sensi del Computer Fraud and Abuse Act. (Fonte: Il divertente pianeta)

Lascia un tuo commento