I conservazionisti in Sud Africa hanno iniettato corna di rinoceronte con coloranti rossi e tossine per prevenire il bracconaggio. La miscela rende il corno completamente inutile a chi cerca di venderlo in commercio ed è anche tossico per il consumo umano.

I funzionari in Sud Africa stanno prendendo nelle loro mani la grave situazione della scomparsa della popolazione di rinoceronti, infondendo nelle loro corna colorante rosso e tossine per garantire che i bracconieri non possano vendere le preziose parti del corpo.


Fonte: https://nypost.com/2014/09/16/conservationists-dye-rhino-horns-red-to-deter-poachers/

I conservazionisti tingono di rosso le corna di rinoceronte per scoraggiare i bracconieri

News

I funzionari in Sud Africa stanno prendendo nelle loro mani la grave situazione della scomparsa della popolazione di rinoceronti, infondendo nelle loro corna colorante rosso e tossine per garantire che i bracconieri non possano vendere le preziose parti del corpo.

Più di 1,000 rinoceronti sono stati uccisi l'anno scorso e il Rhino Rescue Project ha deciso di fare qualcosa di radicale al riguardo, riferisce Barcroft Media.

Gli ambientalisti hanno iniziato a rintracciare gli animali in via di estinzione nella Sabi Sands Private Game Reserve dall'aria, tranquillizzandoli e quindi iniettando nelle loro corna una speciale miscela di colorante rosso e tossine speciali.

La miscela rende il corno completamente inutile per coloro che cercano di venderlo in commercio - e anche tossico per il consumo umano.

Il rinoceronte viene mantenuto fresco e rilassato durante l'intera procedura e viene liberato in sicurezza una volta terminato.

"Mi rifiuto di sedermi e devo spiegare me stesso alla generazione successiva quando mi chiedono: 'Bene, cosa stavi facendo quando i rinoceronti non erano estinti?'", Ha detto Lorinda Hern, che ha organizzato l'iniziativa con il veterinario Dr. Charles van Niekerk.

Ingrandisci immagine