Casa » Arte e intrattenimento » Musica e audio » Musica rock » The Wall dei Pink Floyd è implicito per essere un loop infinito. La canzone finale, Outside the Wall, termina con le parole "Non è questo dove ...", e l'album inizia con le parole "... siamo entrati?" con una continuazione della melodia dell'ultima canzone, che allude alla natura ciclica del tema dell'Acqua.

The Wall dei Pink Floyd è implicito per essere un loop infinito. La canzone finale, Outside the Wall, termina con le parole "Non è questo dove ...", e l'album inizia con le parole "... siamo entrati?" con una continuazione della melodia dell'ultima canzone, che allude alla natura ciclica del tema dell'Acqua.

Il muro

Questo articolo riguarda l'album dei Pink Floyd. Per il film basato sull'album, guarda Pink Floyd - The Wall. Per altri usi, vedi Wall (disambigua).

The Wall è l'undicesimo album in studio della rock band inglese Pink Floyd, pubblicato come doppio album il 30 novembre 1979 per Harvest e Columbia Records. Realizzato durante il tour In The Flesh, la registrazione del disco durò circa un anno, dal dicembre 1978 al novembre 1979, e si svolse in Francia, Inghilterra, New York e Los Angeles. È stato prodotto da Bob Erzin, che ha contribuito a perfezionare il concetto ea colmare le tensioni durante la registrazione. Alcuni degli outtakes delle sessioni di registrazione furono usati nel prossimo album della band, The Final Cut (1983).

Un'opera rock e un concept record, la sua storia ...
Vedi tutto


Fonte: https://wikipedia.org/wiki/The_Wall#Concept_and_storyline

%d blogger come questo: