Casa » Animali » Animali » Cani » Quanto sono intelligenti i gatti?

Quanto sono intelligenti i gatti?

Mentre cani e gatti sono stati rivali in diverse occasioni, solo una manciata di test e studi sono stati fatti con i gatti per conoscerli veramente. Ma quanto sono intelligenti i nostri amici felini?

I gatti sono in realtà intelligenti. Sono abbastanza indipendenti e possono capire un sacco di cose. Hanno anche eccellenti ricordi a breve e lungo termine. Il loro QI può essere paragonato a quello di un bambino di 2-3 anni.

Chi è Carl il gatto?

Kristyn Vitale, una post-dottorato dell'Oregon State University, un giorno ha trovato un gattino nero e magro sul ciglio della strada e ha deciso di salvarlo. La cosa divertente è che Vitale stava anche studiando i dettagli della mente felina. Quello che non sapevano era come quel gattino avrebbe dovuto battere le probabilità. Si chiamava Carlo.

Vitale avrebbe capovolto due ciotole in un esperimento mentre la sua assistente teneva Carl dall'altra parte della stanza. Non appena Vitale chiamava il suo nome e indicava una ciotola, si avvicinava alla ciotola che lei stava indicando. I più piccoli superano facilmente questo test e sappiamo quanto bene apprendono i bambini attraverso l'interazione e l'applicazione. Mentre la maggior parte degli altri animali fallisce il test, i cani passano a pieni voti, motivo per cui la comunità scientifica ha investito di più nell'apprendimento della mente canina. (Fonte: Rivista scientifica)

Tutti i gatti sono come Carl?

Ora è qui che entrano in gioco gatti come Carl. Non ci aspetteremmo che i gatti si comportino bene durante questi test. Mentre i cani, come i gatti, vivevano in spazi chiusi con noi, discendono da antenati altamente antisociali, e gli umani di allora non passavano molto tempo a modellarli e ad addestrarli per essere nostri compagni.

Carl non è l'unico gatto così, ma fa parte di una piccola percentuale. Questo è esattamente il motivo per cui gli scienziati hanno ignorato la presunta intelligenza posseduta dai gatti. Ora, ci sono diversi laboratori che studiano la cognizione sociale dei gatti in tutto il mondo. (Fonte: Rivista scientifica)

Ci sono studi che caratterizzano sia i gatti che i cani?

Nel 2004 sono stati pubblicati diversi studi sulla cognizione sociale dei cani. Ádám Miklósi, un etologo cognitivo dell'Università Eötvös Loránd di Budapest, è stato uno dei precursori della ricerca canina. La maggior parte dei ricercatori presumeva che le età di addomesticamento avessero corrotto i cani, ma non è vero.

I ricercatori hanno scoperto che i cani possono identificare le emozioni umane e comprendere frammenti e frammenti del linguaggio umano. E queste abilità sono ciò che insegnano ai cani a diventare compagni fidati e leali. (Fonte: Rivista scientifica)

Miklósi ha quindi condotto uno studio in cui confronta il modo in cui cani e gatti comunicano con gli umani. Il test di puntamento che Vitale ha fatto con Carl è stato utilizzato nelle case dei proprietari di animali domestici, e una cosa evidente è che alcuni gatti si sono comportati bene quanto i cani. Diversi gatti hanno abbandonato lo studio perché hanno smesso di prestare attenzione o semplicemente hanno ignorato i comandi. (Fonte: National Library of Medicine)

Alla fine, nessuno continuò lo studio, compreso lo stesso Miklósi. È passato un decennio e non ci sono stati nuovi studi in merito. (Fonte: Rivista scientifica)

I gatti sono intelligenti?

Vitale sta ancora lavorando al suo studio con Carl e altri due gatti: Lyla e Moody. Ma, pur vedendo le sfide, rimane ottimista.

I gatti sono ora dove erano i cani un paio di decenni fa. Spero che i ricercatori diano loro la possibilità di mostrare cosa possono fare.

Kristyn Vitale

(Fonte: Rivista scientifica)

Lascia un tuo commento