Casa » Lavoro e istruzione » Attività Educativa » Università e università » Come ha preso il nome il ristorante Alferd Packer?

Come ha preso il nome il ristorante Alferd Packer?

La maggior parte delle università intitolerebbe sale, edifici o altri luoghi in loco dopo le persone che hanno contribuito alla storia dell'università. Ma questo non era il caso della mensa dell'Università del Colorado. Scopriamo perché gli studenti hanno deciso di chiamare la loro caffetteria Alferd Packer.

Gli studenti dell'Università del Colorado hanno votato per nominare la loro sala da pranzo Alferd Packer Restaurant and Grill nel 1967. Packer era il famigerato cannibale dello stato. Avevano lo slogan "Avere un amico a pranzo!" come uno scherzo in corso.

Ristorante e grill Alferd Packer

Nel 1967, l'Università del Colorado iniziò la costruzione della sua sala da pranzo. L'università esaminò come avrebbe chiamato la nuova mensa, ei suoi corrispondenti erano allora gli studenti. L'umorismo morboso degli studenti è poi entrato in gioco quando hanno scelto Alfred G. Packer Memorial Grill. Gli studenti hanno anche scelto uno slogan per la mensa, Avere un amico per pranzo!

Nel 2010, la sala da pranzo è stata rinnovata da ArtHouse Design. Questo studio di branding ha ridisegnato la caffetteria incorporando elementi visivi e oggetti che ricordano la generazione del suddetto cannibale. Le foto del cannibale e del suo viaggio in Colorado riempiono le pareti e i menu del ristorante. (Fonte: Art House Denver)

Oggi gli studenti dell'università non sanno che il loro amato ristorante prende il nome da un cannibale. (Fonte: America lungo la strada)

Il cannibale del Colorado

Alfred Griner Packer nacque il 21 gennaio 1842 in Pennsylvania. Packer era un calzolaio di professione, ma si arruolò nella guerra civile nel 1862. Fu congedato a causa della sua epilessia ma mesi dopo fu nuovamente arruolato nel reggimento dell'Iowa, solo per essere dimesso di nuovo per lo stesso motivo.

Packer si ritrovò presto nello Utah quando decise di unirsi alla corsa all'oro. Nel 1873 divenne una guida per coloro che cercavano anche l'oro nella regione. Nello stesso anno, fu assunto per guidare un gruppo di ventuno uomini che stavano tentando la fortuna di trovare l'oro nei campi di Breckenridge, in Colorado.

Cadde l'inverno sulla loro spedizione e dopo tre mesi raggiunsero l'accampamento del capo indiano Ouray. Packer e altri cinque uomini decisero di continuare il loro viaggio, nonostante la raccomandazione del capo di aspettare che le condizioni meteorologiche migliorassero. Il gruppo lasciò il campo nei primi giorni di febbraio 1874.

Il tempo migliorò e il 16 aprile 1874 Packer raggiunse da solo l'Agenzia indiana di Los Piños. Anche se Packer ha sopportato un clima terribile nella natura selvaggia per quasi tre mesi, è emerso come qualcuno che è sopravvissuto all'asprezza del freddo, ma era comunque in forma.

Packer sviluppò presto l'abitudine di bere, spesso mettendo in evidenza la sua ricchezza. La gente si incuriosì della nuova ricchezza di Packer e notò che aveva alcuni dei beni degli uomini scomparsi. Quando gli è stato chiesto come fossero scomparsi gli altri cinque uomini, Packer ha risposto a conti contrastanti.

Con l'aumentare dei sospetti, un agente indiano locale, il generale Charles Adams, ha interrogato Packer sugli eventi accaduti quando il piccolo gruppo ha lasciato il campo del capo Ouray. Packer firmò la sua confessione l'8 maggio 1874, descrivendo in dettaglio cosa era successo durante i loro viaggi. Alfred Griner Packer nacque il 21 gennaio 1842 in Pennsylvania. Packer era un calzolaio di professione, ma si arruolò nella guerra civile nel 1862. Fu congedato a causa della sua epilessia ma mesi dopo fu nuovamente arruolato nel reggimento dell'Iowa, solo per essere dimesso di nuovo per lo stesso motivo. (Fonte: Littleton)

La prima versione della sua confessione racconta cosa accadde alla spedizione di sei uomini. Packer afferma che Swan, il più anziano del gruppo, è morto per primo. Alla sua scomparsa, il gruppo decise di mangiare il suo cadavere per sopportare il freddo. Dopo quattro o cinque giorni, Humphreys soccombe al freddo. Il suo cadavere è stato trattato in modo simile a Swan. Miller è stato ucciso dopo pochi giorni e gli altri due hanno detto a Packer di aver mangiato Miller. In seguito, Bell ha sparato a mezzogiorno. E quando Bell stava per uccidere Packer, Bell ha rotto la sua pistola, permettendo a Packer di ucciderlo per primo.

Sono emerse diverse versioni della confessione di Packer, portando il pubblico a pensare che il piano originale di Packer fosse quello di attirare i cinque uomini a ucciderli, cannibalizzare e derubarli.

Packer fuggì dal carcere nell'agosto 1874. (Fonte: Il Denver Channel)

Come è stato catturato Packer?

Nel marzo 1883, un venditore ambulante francese che faceva parte della spedizione originale di ventuno uomini riconobbe la voce e le risate di Packer in un saloon a Fort Fetterman, nel Wyoming. A quel tempo, Packer assunse l'identità di un John Schwartze e lavorava come allevatore e continuò ad essere un cercatore d'oro.

Packer fu prontamente arrestato e tornato in Colorado e, il 13 aprile 1883, fu dichiarato colpevole. I suoi crimini erano punibili con la morte. Packer fu impiccato il 19 maggio 1883. (Fonte: Il Denver Channel)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: