Casa » Scienza » In che modo il fluoro è raro?

In che modo il fluoro è raro?

Uno degli elementi più reattivi nella tavola periodica è il fluoro. Nonostante le sue proprietà esplosive, è un elemento essenziale per l'uomo, motivo per cui si trova negli oggetti di uso quotidiano come l'acqua potabile e il dentifricio. Ma lo sapevi che anche se incontriamo il fluoro ogni giorno, è in realtà un elemento raro?

Il fluoro è il 24° elemento più abbondante nell'universo. Questo lo rende relativamente raro rispetto ad altri elementi, principalmente perché non è un prodotto della fusione nucleare.

Come è stato scoperto il fluoro?

La parola fluoro è stato derivato dalla parola latina fluere che significa scorrere. Per secoli, il minerale fluorite è stato utilizzato nella raffinazione del metallo e questo particolare composto ha permesso ai metalli di fluire. Secondo il Jefferson Laboratory, è stato indicato anche come il Smeraldo di Boemia ed è stato utilizzato in incisione su vetro.

Molti scienziati hanno tentato di sperimentare con la fluorite per comprenderne meglio le proprietà. Nel corso di questa sperimentazione, sono stati in grado di produrre acido fluorico, che è incredibilmente reattivo. Anche piccoli schizzi di questo acido possono essere dannosi.

I chimici cercarono di isolare il fluoro da vari fluoruri, ma fu solo nel 1896 che Karl O. Christie, un chimico tedesco, sintetizzò con successo il fluoro. Una cosa che dovresti sapere è che il fluoro non si trova liberamente in natura. Tuttavia, nel 2012, gli scienziati sono stati in grado di isolare tracce dell'elemento intrappolato nell'antozonite. Il fluoro trovato lì era etichettato come fluorite radioattiva.

Nel 19° secolo, gli scienziati Andre-Marie Ampere e Humphry Davy hanno scritto sulla possibilità di un nuovo elemento all'interno dell'acido fluorico. Nel 1813, Davy annunciò la scoperta del nuovo elemento su suggerimento di Ampere.

Nel 1886, Henri Moissan, un chimico francese, isolò finalmente il fluoro anche dopo essere stato avvelenato più volte nel processo. Fu insignito del Premio Nobel nel 1906 per l'isolamento del fluoro mediante elettrolisi di acido fluoridrico di potassio secco e acido fluoridrico secco. (Fonte: Scienza dal vivo)

Come si può utilizzare il fluoro?

Secondo la Royal Society, sali di fluoro e vari i fluoruri sono stati utilizzati nella saldatura e nella smerigliatura del vetro. È anche una parte essenziale dell'industria dell'energia nucleare. Il fluoro è usato per produrre uranio esafluoruro che è necessario per separare gli isotopi di uranio. zolfo esail fluoruro, invece, è un gas utilizzato per isolare i trasformatori che trasportano elettricità ad alta potenza.

Prima del divieto, i clorofluorocarburi o CFC si trovavano comunemente in frigoriferi, condizionatori d'aria, imballaggi in polistirolo, estintori e persino spray aerosol. Il divieto dei CFC era dovuto al loro contributo alla riduzione dell'ozono.

Prima del 2009, i CFC sono stati trovati anche negli inalatori per controllare l'asma e sono stati gradualmente eliminati entro il 2013, poiché hanno dimostrato di fare più male che bene. Si trova anche nelle plastiche ad alta temperatura come il teflon e l'isolamento dei cavi.

Oggi, il fluoro è ampiamente utilizzato nelle forniture idriche cittadine. Viene aggiunto all'acqua per aiutare a prevenire la carie. La stessa teoria si applica al motivo per cui il fluoro viene aggiunto al dentifricio. (Fonte: Scienza dal vivo)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: