Cerca risultati per: infermiere

Dai un'occhiata a May Bradford, una volontaria della Croce Rossa durante la prima guerra mondiale che ha scritto oltre 25,000 lettere e note, una media di 12 al giorno, per i soldati feriti che erano troppo malati o troppo ignoranti per scrivere alla loro famiglia. Si sedeva anche con i feriti e i morenti e si considerava una madre surrogata per loro.

Una storia della prima guerra mondiale in 100 momenti: il soldato e la scrittrice di lettere - una signora con un taccuino che ha dato conforto ai morenti Per diversi giorni all'inizio del 1917, May Bradford sedeva accanto al caporale George Pendlebury in un ospedale da campo britannico a Francia, confortandolo e scrivendo alla sua famiglia come ...

Dai un'occhiata a May Bradford, una volontaria della Croce Rossa durante la prima guerra mondiale che ha scritto oltre 25,000 lettere e note, una media di 12 al giorno, per i soldati feriti che erano troppo malati o troppo ignoranti per scrivere alla loro famiglia. Si sedeva anche con i feriti e i morenti e si considerava una madre surrogata per loro. Scopri di più »

Quando la Germania invase il Belgio nella prima guerra mondiale, il re Alberto I prese il comando personale dell'esercito belga. Ha guidato il suo esercito per 4 anni, combattendo al fianco delle sue truppe, mentre sua moglie, la regina Elisabetta, lavorava come infermiera al fronte. Anche suo figlio di 12 anni, il principe ereditario, ha combattuto nei ranghi

Alberto I del Belgio Spada d'onore offerta dalla città di Parigi ad Alberto I del Belgio Alberto indossa l'uniforme di un ufficiale di fanteria britannico che ispeziona la linea del fronte con ufficiali britannici e belgi. Uniforme con gli onori di guerra All'inizio della prima guerra mondiale, Albert rifiutò di soddisfare la richiesta della Germania di ...

Quando la Germania invase il Belgio nella prima guerra mondiale, il re Alberto I prese il comando personale dell'esercito belga. Ha guidato il suo esercito per 4 anni, combattendo al fianco delle sue truppe, mentre sua moglie, la regina Elisabetta, lavorava come infermiera al fronte. Anche suo figlio di 12 anni, il principe ereditario, ha combattuto nei ranghi Scopri di più »

Martin Couney ha organizzato spettacoli di incubatrici per neonati a Coney Island, Atlantic City e alle fiere mondiali, addebitando 25 centesimi per vedere i bambini prematuri. Ha offerto assistenza gratuita per i "bambini deboli", dimostrando il successo delle incubatrici. Ha salvato oltre 6,500 bambini dal 1900-43 circa.

Incubator Babies di Coney Island I turisti che passeggiano lungo la passerella di Coney Island durante l'estate, intorno al 1920, avrebbero sentito gli imbonitori fare cenno: "Non dimenticare di vedere i bambini!" Quelli che hanno ascoltato la chiamata, magari dopo aver gustato un hot dog o un giro sul Cyclone, hanno pagato un quarto ed sono entrati in una stanza dove il ...

Martin Couney ha organizzato spettacoli di incubatrici per neonati a Coney Island, Atlantic City e alle fiere mondiali, addebitando 25 centesimi per vedere i bambini prematuri. Ha offerto assistenza gratuita per i "bambini deboli", dimostrando il successo delle incubatrici. Ha salvato oltre 6,500 bambini dal 1900-43 circa. Scopri di più »

Lo spettacolo Scrubs ha uno dei ritratti più accurati del modo in cui funziona un ospedale e tutti i suoi casi medici sono presi da casi medici reali.

Considerando queste imprecisioni mediche, abbiamo classificato 10 spettacoli ospedalieri popolari su una scala da 1 (totalmente irrealistica) a 10 (approvata dai medici). Fonte: https://www.tvinsider.com/gallery/realistic-accurate-medical-tv-shows/#11 Quali spettacoli medici sono i più realistici? Classifica "Grey's Anatomy", "The Good Doctor" e altro Non uno show medico in TV è accurato al 100%, ma alcuni sono decisamente più vicini alla realtà di altri. ...

Lo spettacolo Scrubs ha uno dei ritratti più accurati del modo in cui funziona un ospedale e tutti i suoi casi medici sono presi da casi medici reali. Scopri di più »