Francia

Incontra Giovanni II di Francia, che fu catturato dagli inglesi, nella Guerra dei Cent'anni, e tenuto in ostaggio a Londra. Si verificò uno scambio di ostaggi, con suo figlio, Louis, che prese il suo posto. Quando Giovanni II fu informato che Louis era fuggito dalla prigionia, tornò volontariamente in Inghilterra come ostaggio.

Giovanni II di Francia Giovanni II (francese: Jean II; 26 aprile 1319-8 aprile 1364), chiamato Giovanni il Buono (francese: Jean le Bon), fu re di Francia dal 1350 fino alla sua morte. Quando Giovanni II salì al potere, la Francia stava affrontando diversi disastri: la peste nera, che uccise quasi la metà della sua popolazione; popolare ...

Incontra Giovanni II di Francia, che fu catturato dagli inglesi, nella Guerra dei Cent'anni, e tenuto in ostaggio a Londra. Si verificò uno scambio di ostaggi, con suo figlio, Louis, che prese il suo posto. Quando Giovanni II fu informato che Louis era fuggito dalla prigionia, tornò volontariamente in Inghilterra come ostaggio. Scopri di più »

Il più giovane eroe della resistenza francese era un ragazzino che fungeva da corriere per i combattenti della resistenza, scivolando oltre le pattuglie nemiche e trasportando messaggi. Nel 1950 gli fu conferito postumo il grado di sergente della resistenza. Era Marcel Pinte e morì per la Francia all'età di 6 anni.

La Francia rende omaggio all'eroe della resistenza di sei anni Marcel Pinte La Francia ha reso omaggio a un bambino di sei anni considerato il suo eroe della resistenza più giovane, come parte delle cerimonie nazionali del Giorno dell'armistizio in memoria di coloro che morirono nel primo e seconda guerra mondiale. In una cerimonia speciale è stato inscritto il nome di Marcel Pinte ...

Il più giovane eroe della resistenza francese era un ragazzino che fungeva da corriere per i combattenti della resistenza, scivolando oltre le pattuglie nemiche e trasportando messaggi. Nel 1950 gli fu conferito postumo il grado di sergente della resistenza. Era Marcel Pinte e morì per la Francia all'età di 6 anni. Scopri di più »

La morte leggendaria di Molière: collassare sul palco mentre si esibiva nell'ultima commedia che aveva scritto, insistendo per completare la sua esibizione, crollando di nuovo, morì ore dopo.

Molière Questo articolo riguarda il drammaturgo francese. Per altri usi, vedi Molière (disambiguazione). Jean-Baptiste Poquelin (15 gennaio 1622 (battezzato) - 17 febbraio 1673), noto con il nome d'arte Molière (UK: / ˈmɒliɛər, ˈmoʊl- /, US: / moʊlˈjɛər, ˌmoʊliˈɛər /, French: [mɔljɛʁ]), era un Drammaturgo, attore e poeta francese, ampiamente considerato come uno dei più grandi scrittori del ...

La morte leggendaria di Molière: collassare sul palco mentre si esibiva nell'ultima commedia che aveva scritto, insistendo per completare la sua esibizione, crollando di nuovo, morì ore dopo. Scopri di più »

L'ingresso della grotta di Lascaux nel sud-ovest della Francia, famosa per le sue pitture rupestri paleolitiche, fu scoperto nel 1940 dal diciottenne Marcel Ravidat e dal suo cane Robot. Robot cadde in un buco e Ravidat lo esplorò con i suoi amici, trovando muri ricoperti di raffigurazioni di animali.

Lascaux Per Lascaux nel dipartimento della Corrèze, vedi Lascaux, Corrèze. Lascaux (francese: Grotte de Lascaux, "Grotta di Lascaux"; inglese: / læsˈkoʊ /, francese: [lasko]) è un complesso di grotte vicino al villaggio di Montignac, nel dipartimento della Dordogna nel sud-ovest della Francia. Oltre 600 pitture parietali parietali ricoprono le pareti interne e i soffitti della grotta. I dipinti …

L'ingresso della grotta di Lascaux nel sud-ovest della Francia, famosa per le sue pitture rupestri paleolitiche, fu scoperto nel 1940 dal diciottenne Marcel Ravidat e dal suo cane Robot. Robot cadde in un buco e Ravidat lo esplorò con i suoi amici, trovando muri ricoperti di raffigurazioni di animali. Scopri di più »

René Descartes stava prestando servizio come mercenario nel 1619 quando una notte si rinchiuse in una stanza per sfuggire al freddo. Aveva 3 visioni che credeva fossero una nuova filosofia divina. Probabilmente ha avuto un episodio di sindrome della testa che esplode. All'uscita aveva formulato la geometria analitica.

René Descartes Secondo Adrien Baillet, nella notte tra il 10 e l'11 novembre 1619 (giorno di San Martino), mentre era di stanza a Neuburg an der Donau, Descartes si chiuse in una stanza con un "forno" (probabilmente un cocklestove) per sfuggire al freddo. Mentre era dentro, aveva tre sogni e credeva che uno spirito divino gli avesse rivelato un ...

René Descartes stava prestando servizio come mercenario nel 1619 quando una notte si rinchiuse in una stanza per sfuggire al freddo. Aveva 3 visioni che credeva fossero una nuova filosofia divina. Probabilmente ha avuto un episodio di sindrome della testa che esplode. All'uscita aveva formulato la geometria analitica. Scopri di più »