Dopo la battaglia di Shiloh - 1862, la vita di molti soldati della Guerra Civile fu salvata da un fenomeno chiamato Angel's Glow. I soldati che giacevano nel fango per due giorni di pioggia avevano ferite che brillavano nell'oscurità e guarivano insolitamente velocemente. Nel 2001, due adolescenti hanno scoperto il motivo: i batteri bioluminescenti.

Angel's Glow Durante i due giorni di combattimento nella battaglia della Guerra Civile di Shiloh (1862) i feriti furono oltre 16,000. Molti furono immobilizzati nel fango dei campi inzuppati di pioggia situati tra il fiume e la palude. Le loro ferite erano facilmente contaminate. E alcune di queste ferite, a detta di molti, hanno cominciato a brillare. Di oltre ...

Dopo la battaglia di Shiloh - 1862, la vita di molti soldati della Guerra Civile fu salvata da un fenomeno chiamato Angel's Glow. I soldati che giacevano nel fango per due giorni di pioggia avevano ferite che brillavano nell'oscurità e guarivano insolitamente velocemente. Nel 2001, due adolescenti hanno scoperto il motivo: i batteri bioluminescenti. Scopri di più »