C'è un libro del 1420 che è stato trovato per avere piscio di gatto su una delle sue pagine. L'autore del manoscritto ha anche scritto sulla pagina "Maledetto sia il gatto pestifero che ha orinato su questo libro durante la notte a Deventer ... e fai attenzione a non lasciare libri aperti di notte dove possono venire i gatti".

Questo manoscritto medievale maledice il gatto che ci ha fatto la pipì

Cosa succede quando un gatto si intrufola e fa la pipì sul prezioso manoscritto che hai passato mesi della tua vita a scrivere? Se sei questo monaco del XV secolo, lasci un biglietto che maledice il gatto e vai avanti con la tua scrittura.

Il blog medievalfragments spiega che questo manoscritto è stato inscritto da uno scriba Deventer intorno al 1420. I gatti erano comuni nelle biblioteche medievali perché cacciavano i parassiti che vedevano le pagine come un gustoso regalo. Sfortunatamente, dove ci sono i gatti, c'è anche l'urina di gatto, come uno scriba ha imparato a sue spese. Ha risposto in modo piuttosto divertente, disegnando le mani che indicavano la macchia e scrivendo:

Hic non defectus est, sed cattus minxit desuper nocte quadam. Confundatur pessimus cattus qui minxit super ... Continua a leggere

Fonte: https://io9.gizmodo.com/this-medieval-manuscript-curses-the-cat-who-peed-on-it-1502884468