Casa » Guerra mondiale » La Villa Rose sembra una casa di famiglia a due piani nella campagna svizzera, ma in realtà è un'installazione militare con enormi cannoni
Villa Rose

La Villa Rose sembra una casa di famiglia a due piani nella campagna svizzera, ma in realtà è un'installazione militare con enormi cannoni

La Villa Rose è una delle dodici fortezze che furono costruite per difendere la Svizzera dalle invasioni durante la seconda guerra mondiale. Ma sapevi cosa c'era di così speciale in Villa Rose?

La Villa Rose sembra un'innocente, rosa, casa di famiglia a due piani nella campagna svizzera. Tuttavia, è un complesso militare con enormi armamenti ed è stato creato come parte della cosiddetta "Linea Toblerone" per proteggere la Svizzera dall'invasione.

Il Forte Rosa in Svizzera

La Villa Rose, situata sulla linea difensiva del Toblerone in Svizzera, una lunga scia di difese anticarro costituita da 12 fortezze collegate da chilometri di cunei di cemento noti come denti di drago, è una delle fortezze costruite per difendere il paese dalle invasioni durante la seconda guerra mondiale. Potresti non rendertene conto dall'esterno, dato che sembra essere una casa suburbana rosa di cattivo gusto.

Questa roccaforte nascosta fu costruita nel 1940 come parte della più estesa linea difensiva che incorporava miglia di denti di drago in cemento, che correva vicino a Villa Rose. La fortificazione sembra un'innocua casa a due piani, ma la falsa casa conteneva enormi pistole invece di una famiglia nucleare che oziava all'interno. Il grande portone verde del garage potrebbe aprirsi per rivelare due massicci cannoni assistiti da un terzo nascosto dietro le persiane di una finestra al piano terra. 

La struttura era costruita con robuste mura di cemento dipinte di rosa per far sembrare il forte ancora più innocuo. Nel secondo piano, ci sono persino finestre fasulle che sono semplicemente dipinte sul cemento.

Lungo la linea del Toblerone, la Villa Rose aveva una roccaforte gemella nota come Villa Vert, una merlatura similmente mimetizzata dipinta di verde. Entrambe le case erano esempi di falsi chalet costruiti in tutta la Svizzera durante la seconda guerra mondiale. Villa Rose, oggi museo, è l'esempio meglio conservato di queste fortezze nascoste. (Fonte: Atlas Obscura

Cos'è la linea Toblerone?

La lunga fila di cunei difensivi in ​​cemento prende il nome dall'iconica tavoletta di cioccolato. Durante la seconda guerra mondiale, la Svizzera si trovava in una posizione difficile, circondata da roccaforti fasciste come la Germania e l'Italia. Per prepararsi a un'invasione, il governo ha istituito la Promenthouse Line, che è ancora in uso oggi con il soprannome molto più dolce di Toblerone Line.

La Promenthouse Line, che correva dagli altopiani del Giura al Lago di Ginevra e comprendeva 12 roccaforti collegate da chilometri di cunei di cemento noti come denti di drago, era più un fastidio che un muro. I carri armati non potevano penetrare attraverso i blocchi di cemento da 16 tonnellate, ma gli ordigni esplosivi potrebbero facilmente demolirli. Fortunatamente, le fortificazioni non furono mai testate e il sentiero delle zanne di pietra è ancora visibile oggi.

Sebbene ci siano state proposte per smantellare la linea difensiva, sopravvive ancora oggi, anche se con un nome diverso. Grazie alla somiglianza della difesa con la distintiva tavoletta di cioccolato svizzera, Toblerone, i denti di drago sempre più ricoperti di muschio hanno preso la reputazione dell'azienda.

Lungo alcuni tratti della ferrovia è stato sviluppato un sentiero del Toblerone, caratterizzato da sentieri e scalinate per escursionisti e ciclisti. Si possono visitare anche alcune roccaforti lungo il sentiero. (Fonte: Atlas Obscura)

Lascia un tuo commento