Gli scienziati hanno trovato il cancro in un osso del piede di 1.7 milioni di anni e una colonna vertebrale di 2 milioni di anni da due antichi esemplari di ominidi in Sud Africa. Prima di questi ritrovamenti, il cancro più antico datato in un essere umano aveva solo 120,000 anni.

Gli scienziati hanno trovato prove di cancro all'osso del piede e alla colonna vertebrale da due antichi esemplari di ominidi in Sud Africa.

Un team di scienziati dell'Università del Witwatersrand's Evolutionary Studies Institute e del South African Centre for Excellence in PalaeoSciences ha fatto e registrato le scoperte e affermano che le ossa forniscono un collegamento diretto nel corso di milioni di anni di evoluzione umana.

In effetti, non sapresti mai che le prove del cancro nell'osso del piede risalgono alla preistoria, dice Edward John Odes della Wits University's School of Anatomical Sciences.

Perché non ha avuto il cancro?

"Quello che abbiamo è che questi tipi di cancro esistevano tanti anni fa, e stiamo vedendo la stessa cosa oggi." Odes ha detto.

"Questo tipo di ricerca cambia la percezione del cancro", ha detto Patrick Randolph-Quinney della University of Central Lancashire.

I tumori trovati nelle ossa antiche erano tumori osteogenici primari, il che significa che non c'erano fattori ambientali, o variabili, per spiegare la loro esistenza.


Fonte: https://www.cnn.com/2016/07/28/health/oldest-human-cancer-found/index.html

Gli scienziati trovano il cancro in un fossile di milioni di anni

Anche se in genere la pensiamo come una nuova afflizione attribuita a cattive abitudini, sfortuna o longevità, una sorprendente scoperta ha rivelato che la malattia esisteva negli antenati umani più di un milione di anni fa.

Gli scienziati hanno trovato prove di cancro all'osso del piede e alla colonna vertebrale da due antichi esemplari di ominidi in Sud Africa.

Per metterlo in prospettiva, prima di questi reperti, il tumore possibile datato più antico in un essere umano aveva solo 120,000 anni. Questa è un'enorme differenza e amplia notevolmente la nostra cronologia registrata della malattia.

“Il cancro non è una singola malattia; è un continuum ", ha detto Randolph-Quinney. "La classe di malattie in cui rientra il cancro è la malattia neoplastica, che significa crescita di nuove cellule".

I tumori benigni, come quello trovato nelle antiche vertebre, sono considerati cancro. Tuttavia, non sono pericolosi come quelli maligni, come quello trovato nell'antico osso del piede.

Un team di scienziati dell'Università del Witwatersrand's Evolutionary Studies Institute e del South African Centre for Excellence in PalaeoSciences ha fatto e registrato le scoperte e affermano che le ossa forniscono un collegamento diretto nel corso di milioni di anni di evoluzione umana.

In effetti, non sapresti mai che le prove del cancro nell'osso del piede risalgono alla preistoria, dice Edward John Odes della Wits University's School of Anatomical Sciences.

"Abbiamo testato questo particolare osso con un noto campione di osteosarcoma umano moderno, e sembrava identico", ha detto. "Ha milioni di anni e non saresti in grado di distinguerlo."

In questo risiede un mistero allettante: da quando quell'anima sfortunata senza nome ha avuto un cancro alle ossa, si sono verificati enormi cambiamenti evolutivi. Le cose sono cambiate. Gli esseri umani sono cambiati. Perché non ha avuto il cancro?

Gli scienziati non hanno la risposta. "Quello che abbiamo è che questi tipi di cancro esistevano tanti anni fa, e stiamo vedendo la stessa cosa oggi". Odes ha detto. "Normalmente, in una situazione biologica evolutiva, vedresti il ​​cambiamento."

Fino ad ora, ricercatori e scienziati hanno tenuto a tacito presupposto che il cancro non esistesse negli esseri umani così lontano nella storia. Ora che ci sono prove che lo faccia, anche la comprensione delle origini e dei processi del cancro si evolverà.

"Questo tipo di ricerca cambia la percezione del cancro", ha detto Patrick Randolph-Quinney della University of Central Lancashire. “Il punto forte è l'idea che il cancro sia un enorme problema continuo nel mondo sviluppato. Anche se abbiamo uno stile di vita molto sano e perfetto, abbiamo ancora la capacità di contrarre il cancro. È una parte intrinseca del nostro processo evolutivo. "

Molti tumori moderni hanno tutti i tipi di variabili. "In questi giorni, abbiamo tumori che sono completamente nuovi, causati da obesità e dieta, alcol, fumo", ha detto Randolph-Quinney. "Esiste un collegamento causale diretto."

I tumori trovati nelle ossa antiche erano tumori osteogenici primari, il che significa che non c'erano fattori ambientali, o variabili, per spiegare la loro esistenza. Ovviamente questi tipi di cancro esistono ancora oggi, quindi la loro esistenza potrebbe fornire una sorta di costante.

"Ci deve essere qualcos'altro che (causando il cancro)", ha detto Odes. “Non sappiamo cosa sia in questa fase. Sappiamo che la capacità di malignità è antica. Sappiamo anche che ci sono meccanismi che portano questi tumori e cancri. La domanda è: come possiamo applicare questi meccanismi per comprendere l'evoluzione del cancro dai tempi antichi in questo mondo moderno? "