Casa » Persone e società » Cosa è successo durante gli ultimi quattro anni di vita di Elvis Presley?

Cosa è successo durante gli ultimi quattro anni di vita di Elvis Presley?

Elvis Presley, il re del Rock and Roll, morì il 16 agosto 1977 per un attacco di cuore probabilmente causato dalla sua dipendenza dai barbiturici. Ma cosa ha portato alla sua prematura scomparsa e di chi è la colpa?

Negli ultimi quattro anni di vita di Presley, gli erano state prescritte circa 19,000 dosi di farmaci. Nel solo 1977, il dottor Nicholpoulous gli scrisse 199 prescrizioni che ammontavano a più di 10,000 dosi di sedativi, narcotici e anfetamine.

Quando è morto Elvis Presley?

Elvis Aaron Presley è nato a Tupelo, Mississippi, l'8 gennaio 1935. Nessuno sapeva che sarebbe diventato uno dei musicisti più iconici del mondo. Presley morì nella sua villa di Memphis a Graceland il 16 agosto 1977, alla giovane età di 42 anni. La sua fidanzata, Ginger Alden, lo trovò svenuto sul pavimento del bagno della loro suite principale.

Secondo Alden, le ultime parole che Presley disse furono: vado in bagno a leggere. È stato portato immediatamente all'eh Baptist Memorial Hospital. Dopo diversi tentativi di rianimarlo, è stato dichiarato morto alle 3:30. (Fonte: Rivista di città e campagna)

Quali sono stati gli eventi che hanno portato alla morte di Elvis Presley?

Mentre la morte di Presley è ufficialmente elencata come un attacco di cuore, sembra che la vera causa di ciò sia collegata al suo abuso di lunga data di farmaci da prescrizione.

Al culmine del suo successo, proprio come la maggior parte delle rockstar, Presley usava diversi tipi di farmaci da prescrizione che includevano barbiturici, oppiacei e sedativi. Il referto tossicologico del suo sangue è tornato mostrando alti dosaggi di Dilaudid, Percodan, Demerol, Quaaludes e codeina.

Il dottor George Nichopoulos è stato implicato per la morte di Presley. Curava il re del rock dal 1967 e gli era stata sospesa la licenza medica per aver prescritto e dispensato sostanze controllate. Secondo i dati del tribunale, il dott. Nichopoulos aveva prescritto a Presley oltre 12,000 pillole negli ultimi 20 mesi prima di morire. Presley portava tre valigie di droga ogni volta che viaggiava. Dr. Nichopoulos ha sostenuto che questi farmaci erano destinati all'intero entourage di Presley.

In seguito, il dott. Nichopoulos ha testimoniato di aver dato a Presley qualunque farmaco volesse perché se si fosse rifiutato, l'avrebbe preso da qualche altra parte. Nel novembre 1982, il dott. Nichopoulos è stato accusato di 11 reati di overprescrizione di farmaci. In seguito è stato assolto dalle accuse e ha mantenuto la sua licenza medica fino al 1995. (Fonte: Rivista di città e campagna)

Qual è la controversia dietro la morte di Elvis Presley?

A quei tempi, celebrità e musicisti erano noti per abusare di droghe. Presley ha condiviso questo tratto con artisti come Johnny Cash e Jerry Lee Lewis. La sua squadra e la sua famiglia sono riuscite a mantenere privata questa parte oscura della sua vita. Dopo la sua morte, la sua famiglia ha chiesto che l'autopsia per determinare la sua causa di morte fosse fatta in privato.

All'epoca, il dottor Jerry Francisco, capo medico legale del Tennessee, rilasciò il certificato di morte ufficiale di Presley che elencava la causa della morte come un problema coronarico non correlato ai farmaci.

Elvis Presley è morto di malattie cardiache e i farmaci da prescrizione trovati nel suo sangue non sono stati un fattore che ha contribuito. Se questi farmaci non fossero stati lì, sarebbe comunque morto.

Il dottor Jerry Francisco, Capo medico legale

I patologi coinvolti nell'autopsia hanno criticato le azioni del dottor Francisco poiché era evidente che stava favorendo la richiesta della famiglia. Diversi medici concordano sul fatto che la causa della morte del musicista sia legata a una combinazione tossica di diversi farmaci. (Fonte: Rivista di città e campagna)

Lascia un tuo commento