Casa » Bellezza e fitness » Cos'è il taglio Tito?

Cos'è il taglio Tito?

Nel mondo di oggi, le donne sfoggiano acconciature diverse; alcuni tradizionali, alcuni interessanti e alcuni radicali. In passato, le donne francesi che avevano i capelli corti lo facevano per un motivo. Quale potrebbe essere questa ragione?

Il taglio Titus era un taglio di capelli femminile alla moda durante la Rivoluzione francese. È stato ispirato dal modo in cui i carnefici tagliavano i capelli di coloro che stavano per affrontare la ghigliottina.

Acconciature francesi del XVIII secolo

La seconda metà del XVIII secolo è particolarmente associata ai capelli e al trucco, che si sono sviluppati in potenti simboli di nobiltà durante l'Illuminismo e la Rivoluzione francese. La Francia era il leader della moda dell'epoca. (Fonte: Demode Couture)

Il XVIII secolo è principalmente legato alle parrucche, ma gli uomini le indossavano prevalentemente durante questo periodo. Nel 18 ° secolo, le parrucche furono inventate quando il re Luigi XIII di Francia, che aveva permesso ai suoi capelli di crescere lunghi, sperimentò la calvizie precoce a 17 anni. I cortigiani copiarono rapidamente la tendenza, che si espanse in Inghilterra durante il regno di Carlo II. Gli stili di parrucca specifici sono stati collegati a varie occupazioni nel tempo e sono stati quindi considerati di rigore per gli uomini delle classi medie e alte.

Le acconciature che enfatizzano l'altezza sono apparse per la prima volta nel 1760. Questa altezza è spesso a forma di uovo. I capelli enormi divennero di moda tra la metà e la fine degli anni '1770. L'altezza di questi stili era di solito da 1 a 1 1/2 volte la lunghezza del viso, ed erano stilizzati a forma di piramide. (Fonte: Demode Couture)

Durante gli ultimi anni della Rivoluzione francese, molti giovani uomini e donne della classe media e alta alla moda iniziarono a tagliarsi i capelli. L'acconciatura di Tito, o coiffure à la Titus, diventare popolare. (Fonte: Pianeta divertente)

Qual è il legame tra questa acconciatura iconica e l'antica Roma?

Il legame unico tra un antico nobile romano e un'acconciatura francese della fine del XVIII secolo inizia nel 18, con lo scrittore illuminista francese Voltaire che aveva appena finito di scrivere Bruto, un'opera teatrale in cinque atti. Il dramma si basa sul leggendario racconto di Lucio Giunio Bruto, che condannò a morte suo figlio Tito per il suo coinvolgimento in un complotto per restaurare la monarchia e riportare sul trono il re spodestato Lucio Tarquinio il Superbo.

Brutus fu rappresentato il 30 maggio 1791, il 13° anniversario della morte di Voltaire, sia al Théâtre de la Nation monarchico che al rivale Théâtre de la République. François-Joseph Talma ha interpretato Tito. Era vestito con abiti dell'antica Roma, con un corto raccolto di capelli.

Pochi giorni dopo lo spettacolo, a tutti i giovani di Parigi sono stati tagliati i capelli, alla Tito, o "come Tito". (Fonte: Pianeta divertente)

Il taglio Titus era un taglio di capelli corto e scalato. La frangia è stata lasciata lunga sulla fronte, mentre i capelli nella parte posteriore sono stati tagliati fino alla sommità del collo. (Fonte: Shannon Selin)

Il taglio di Titus e il simbolismo dietro di esso

Il taglio Titus, nonostante sia diventato una dichiarazione di moda alla Tito, aveva anche un significato simbolico durante la Rivoluzione francese.

La Rivoluzione francese durò dal 1789 alla fine del 1790. È stata e continua ad essere una delle rivoluzioni più radicali della Francia. I ribelli sono stati in grado di cambiare radicalmente il modo in cui il loro paese è stato gestito. Regimi secolari, come le monarchie assolute, furono aboliti, che fu il primo passo verso la democrazia.

A quel tempo, il popolo francese si era stancato del re, della regina e del resto degli aristocratici francesi. Le tasse erano alte e sembrava che il denaro fosse speso per feste sontuose a Versailles piuttosto che per il cibo per i cittadini affamati. Per non parlare del fatto che la Francia aveva recentemente aiutato a finanziare la guerra rivoluzionaria americana contro gli inglesi. (Fonte: Scopri le passeggiate)

La ghigliottina divenne il principale simbolo del regno del terrore durante la Rivoluzione francese. Fu usato per giustiziare migliaia di persone, tra cui il re Luigi XVI e Maria Antonietta. E fu allora che i francesi iniziarono a far tagliare il Tito per mostrare sostegno a coloro che la ghigliottina aveva giustiziato. (Fonte: Brittanica)

I capelli corti dovevano assomigliare al modo in cui il boia radeva i capelli dei rivoluzionari che si avvicinavano alla ghigliottina affinché la lama tagliasse con precisione il collo. I capelli corti erano pettinati in su e lontano dal collo, e il collo esposto era drappeggiato in un nastro scarlatto per rappresentare il sacrificio delle vittime della ghigliottina. (Fonte: Enciclopedia)


La ghigliottina è stata ancora utilizzata in Francia fino al ventesimo secolo. Tuttavia, il suo uso è diminuito negli anni '1960 e '1970, con solo otto esecuzioni tra il 1965 e il 1977. Nel settembre 1981, la Francia ha abolito la pena di morte e ha gradualmente eliminato l'uso della ghigliottina. (Fonte: Brittanica)

Lascia un tuo commento