Nel 1997 Papa Giovanni Paolo II aveva nominato sant'Isidoro di Siviglia patrono di Internet, un teologo ed enciclopedista del settimo secolo che cercò di registrare tutto ciò che si conosceva.

Il santo patrono di Internet è Sant'Isidoro di Siviglia, che ha cercato di registrare tutto ciò che è mai conosciuto

Il santo patrono di Internet è ampiamente considerato sant'Isidoro di Siviglia, vescovo e studioso, nominato per il ruolo dal compianto Papa Giovanni Paolo II, sebbene il Vaticano non lo abbia ancora ufficializzato.

Sant'Isidoro, nato intorno al 536 d.C., scrisse un libro di 20 Etimologie, noto anche come Origini, in cui cercò di registrare tutto ciò che era conosciuto. Come disse lo storico del XIX secolo Montalembert, Isidoro era "l'ultimo studioso del mondo antico".

Pubblicato dopo la sua morte nel 636, è stato per mille anni considerato l'enciclopedia di tutta la conoscenza umana.

Scritto in latino semplice, era tutto ciò di cui un uomo aveva bisogno per avere accesso a tutto ciò che voleva sapere ...

Fonte: https://www.telegraph.co.uk/technology/facebook/8334250/Profile-Saint-Isidore-the-Patron-Saint-of-the-Internet.html