Casa » Sport » Perché Mabel Fairbanks è stata bandita dalle piste da bambina?
Mabel Fairbanks

Perché Mabel Fairbanks è stata bandita dalle piste da bambina?

Mabel Fairbanks ha lasciato il segno nell'industria del pattinaggio artistico ed è stata l'allenatrice di alcuni famosi pattinatori sul ghiaccio come Kristi Yamaguchi, la campionessa olimpica del 2012. Con la straordinaria abilità di Fairbanks nel settore prescelto, perché Mabel Fairbanks è stata bandita dalle piste da bambina?

L'ascendenza nativa americana di Fairbanks e l'essere afroamericano le hanno causato la carriera e la passione che desiderava da bambina. A causa della sua razza, Fairbanks è stata bandita dalle piste di pattinaggio sul ghiaccio quando era una bambina.

Chi era Mabel Fairbanks?

Mabel Fairbanks è nata a Jacksonville, in Florida, il 14 novembre 1915, da padre afroamericano e madre nativa americana.

La madre di Fairbanks è morta all'età di otto anni. Questo la lasciò, insieme ai suoi fratelli, orfana. Durante la grande migrazione. I suoi fratelli si trasferirono a New York City, mentre lei rimase in Florida con un insegnante che la trattava come la sua serva. Questo non è finito bene con Fairbanks.

Fairbanks si trasferì per seguire i suoi fratelli e sorelle a New York all'inizio degli anni '1930. Ha lavorato per suo fratello e sua cognata al mercato del pesce, ma la sua famiglia non era molto felice.

Trascorreva il suo tempo libero a guardare i pattinatori a Central Park che volteggiavano con grazia e scivolavano sui loro pattini. Questo l'ha attirata nel pattinaggio artistico in tenera età. Il suo interesse e la sua determinazione nell'apprendere lo sport sono cresciuti di più dopo aver visto il film Uno su un milione nel 1936, con Sonja Henie. (Fonte: Ice Theatre di New York)

In che modo Fairbanks ha iniziato la sua carriera nel pattinaggio sul ghiaccio?

Nella ricerca di Fairbanks per imparare il pattinaggio artistico, andò ad Harlem, all'estremità nord, dove c'erano piccoli stagni e ruscelli ghiacciati. Desiderosa di imparare a pattinare, ha portato con sé un paio di scarpe da pattinaggio di grandi dimensioni e ha iniziato il suo sogno.

Dopo che Fairbanks conosceva relativamente le basi del volo a vela e delle manovre, ha deciso di portarlo al livello successivo e iniziare ad esercitarsi nella pista di pattinaggio locale della città, dove le è stato ripetutamente negato l'accesso dal cassiere a causa del colore della sua pelle e della sua razza.

Con un cuore pieno di passione per lo sport, Fairbanks ha continuato a tornare per ottenere il suo accesso fino a quando il manager della pista di pattinaggio Gay Blades situata sulla 52esima strada ovest ha visto la sua perseveranza e l'ha lasciata entrare. Si è guadagnata l'accesso alla pista più attesa. Le è stato permesso di usare la pista solo per trenta minuti, e dovrebbe essere negli ultimi trenta minuti prima che chiudesse la sera.

Fairbanks si è mossa con grazia e ha brillato sulla pista, che ha attirato l'attenzione di Maribel Vinson Owen, la leggendaria nove volte campionessa statunitense. Owen è stata la prima a credere nell'abilità di Fairbanks e l'ha aiutata con i suggerimenti che l'avrebbero aiutata a perfezionare le mosse di Fairbanks.

Lo spirito e la determinazione di Fairbanks iniziarono lentamente a infrangere la barriera della razza in città. Ma questo ancora non le ha permesso di pattinare durante le sessioni regolari.

Owen l'ha incoraggiata a produrre i suoi spettacoli ed eventi invece dopo le ore di pattinaggio sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio di Bay Glade e presto è stata lanciata in diversi luoghi intorno ad Harlem come i Supper Clubs, l'Apollo Theatre e altri luoghi di eventi sociali.

Dopo essersi fatta strada verso le luci della ribalta, Fairbanks ha lasciato New York e si è trasferita in California. La sua carriera è sbocciata e la sua popolarità è cresciuta mentre fioriva sul ghiaccio. Presto divenne l'allenatore dei bambini delle élite di Hollywood come i bambini di Otto Preminger, Dean Martin, Nat King Cole e Ricky Nelson di Ozzie e Harriet.

Fairbanks è anche apparso come ospite in varie esibizioni ed è persino arrivato allo spettacolo di KTLA Follia gelida. (Fonte: Teatro del ghiaccio di New York)

Lascia un tuo commento