Nel 1994, il Surgeon General degli Stati Uniti è stato licenziato per aver affermato che la masturbazione è "parte della sessualità umana e forse dovrebbe essere insegnata".

Minnie Joycelyn Elders (nata Minnie Lee Jones; 13 agosto 1933) è una pediatra americana e amministratore della sanità pubblica.

Era un vice ammiraglio nel Corpo commissionato del servizio di sanità pubblica e il primo afroamericano nominato Surgeon General degli Stati Uniti.

Elders è meglio conosciuta per la sua schietta discussione delle sue opinioni su questioni controverse come la legalizzazione della droga, la masturbazione e la distribuzione della contraccezione nelle scuole. [1] È stata costretta a dimettersi nel dicembre 1994 in mezzo a controversie a causa delle sue opinioni.

Dopo aver completato uno stage presso l'Università del Minnesota Hospital e una residenza in pediatria presso l'University of Arkansas Medical Center, Elders ha conseguito un MS in Biochimica nel 1967.

Nel 1987, l'allora governatore Bill Clinton nominò Anziani come Direttore del Dipartimento della Salute dell'Arkansas, rendendola la prima donna afroamericana nello stato a ricoprire questa posizione.

Alcuni dei suoi principali risultati durante la carica includono la riduzione del tasso di gravidanze tra le adolescenti aumentando la disponibilità di controllo delle nascite, consulenza ed educazione sessuale nelle cliniche scolastiche; un aumento di dieci volte degli screening per la prima infanzia dal 1988 al 1992 e un aumento del 24 per cento del tasso di immunizzazione per i bambini di due anni; e ha ampliato la disponibilità di test HIV e servizi di consulenza, screening per il cancro al seno e una migliore assistenza in hospice per gli anziani e i pazienti che lo erano.

Anche se Elders era un'endocrinologa pediatrica e professore in una delle migliori scuole di medicina della nazione, non era immune dal razzismo sul posto di lavoro.

Durante un'intervista, le è stato chiesto se si riferisse alla dichiarazione di Shirley Chisholm sul sentirsi più oppressa come donna che come afroamericana, ha risposto dicendo: "Sono quello che sono perché sono una donna di colore". [6] Gli anziani sono stati in grado di essere la voce per la comunità afroamericana e parlare della povertà e del suo ruolo nelle gravidanze adolescenziali, che è un problema importante all'interno della comunità.

Educazione sessuale per le giovani donne afroamericane [modifica]

Gli anziani hanno fortemente sostenuto l'educazione sessuale e riproduttiva, specialmente nelle comunità afroamericane.

Elders ha ricevuto un premio per lo sviluppo della carriera del National Institutes of Health, servendo anche come assistente professore in pediatria presso il Medical Center dell'Università dell'Arkansas dal 1967.

I suoi interessi di ricerca si sono concentrati sull'endocrinologia e nel 1978 ha ricevuto la certificazione del consiglio di amministrazione come endocrinologo pediatrico, diventando la prima persona nello stato dell'Arkansas a farlo. [3] Gli anziani hanno ricevuto un D.Sc. laurea presso il Bates College nel 2002.

Nel gennaio 1993, Bill Clinton la nominò Surgeon General degli Stati Uniti, rendendola la prima afroamericana e la seconda donna (dopo Antonia Novello) a ricoprire la carica.

Le è stato chiesto se fosse appropriato promuovere la masturbazione come mezzo per impedire ai giovani di impegnarsi in forme più rischiose di attività sessuale, e lei ha risposto: "Penso che sia parte della sessualità umana, e forse dovrebbe essere insegnata". [14] Questa osservazione ha causato grandi polemiche e ha portato gli anziani a perdere il sostegno della Casa Bianca.

Da quando ha lasciato il suo incarico di Surgeon General, Elders è tornata all'Università dell'Arkansas per le scienze mediche come professore di pediatria, ed è attualmente professore emerita all'UAMS. [19] È una regolare nel circuito delle conferenze, parla contro la gravidanza adolescenziale.

Elders è anche nel comitato consultivo di Ro, un servizio end-to-end per malattie croniche.


Fonte: Joycelyn Elders