Casa » Arte e intrattenimento » Musica e audio » Leo Fender suonava la chitarra?

Leo Fender suonava la chitarra?

La prima chitarra Fender è stata realizzata nel 1949 e Buddy Holly è stato il primo di molti musicisti a portare la Fender Stratocaster nel mainstream. Ma lo sapevi che il fondatore dell'iconico marchio di chitarre elettriche e bassi non sapeva suonare la chitarra?

Clarence Leonidas "Leo" Fender, il fondatore dell'iconico marchio di chitarre, era un appassionato sassofonista. In realtà non ha mai imparato a suonare o ad accordare lo strumento. Fender si è anche dilettato con il pianoforte per un po'.

Chi è Leo Fender?

Leo Fender è nato il 10 agosto 1909 in California. I suoi genitori erano proprietari di aranceti di successo. All'età di 8 anni, Fender ha sviluppato un tumore all'occhio sinistro. Doveva essere rimosso chirurgicamente e sostituito con un occhio di vetro. Per questo motivo, non era idoneo per essere arruolato nella seconda guerra mondiale.

Ha suonato il pianoforte in giovane età, ma si è scoperto più interessato al sassofono. Anche se gli piaceva suonare lo strumento, la sua concentrazione non durò a lungo. Preferiva lavorare sull'elettronica. Anche in tenera età, Fender ha mostrato un apprezzamento per armeggiare con ogni sorta di cose. Suo zio, che gestiva un'officina di riparazioni auto, ha inviato a Fender una scatola piena di un assortimento di parti di autoradio. Questo ha davvero suscitato il suo interesse. Decise di visitare il negozio di suo zio a Santa Maria, in California. Lì trovò una radio che suo zio aveva costruito con pezzi di scarto. Fender in seguito ha affermato che questa radio ha fatto un'impressione duratura su di lui. La cosa successiva che seppe fu che stava armeggiando con le radio a casa.

Fender si diplomò alla Fullerton Union Highschool nel 1928. In seguito iniziò a lavorare come contabile al Fullerton Junior College. Mentre studiava, ha continuato ad armeggiare con l'elettronica e altri articoli elettrici. Dopo il college, ha lavorato come fattorino per la Consolidated Ice and Cold Storage Company ad Anaheim.

Nel 1938, Fender avviò la propria officina di riparazione radio e la chiamò Servizio Radio Fender. Musicisti e leader di band iniziarono a rivolgersi a lui per i sistemi PA che costruiva, vendeva e affittava. (Fonte: Parafango)

Come sono nate le chitarre?

Fender ha incontrato Clayton Orr Kauffman durante la seconda guerra mondiale. Kauffman, che era un'invenzione e un suonatore di lap steel, aveva esperienza nella costruzione e vendita di chitarre lap steel. Ha lavorato per Rickenbacker per dieci anni prima di incontrare Fender. Ha inventato il Vibrola cordiera.

Fender ha convinto Kauffman a collaborare con lui. Hanno iniziato il K&F Manufacturing Corporation progettare e costruire chitarre e amplificatori. Nel 1944, il duo brevettò una chitarra lap steel con un pickup elettrico. Nel 1945, hanno iniziato a vendere la chitarra in un kit con un amplificatore.

Kauffman si è ritirato da K&F e Fender ha rivisto il nome dell'azienda e l'ha chiamato Produzione di parafanghi Invece. Anche se l'azienda produceva chitarre, Fender non era un chitarrista. Non poteva nemmeno accordarne uno se avesse voluto. (Fonte: Parafango)

La nascita della Stratocaster

Invece di modificare la Telecaster, Fender ha deciso di creare un nuovo design dopo aver ricevuto feedback dai clienti. Poco dopo nacque la Stratocaster. Il progetto prevedeva l'uso di tre pickup collegati a tre diverse voci, due delle quali possono essere personalizzate dal musicista.

Jeff Beck, Buddy Holly, Ritchie Blackmore, David Gilmour, Eddie Van Halen, Yngwie Malmsteen ed Eric Clapton sono solo alcuni dei grandi nomi che hanno patrocinato il marchio Fender. (Fonte: Parafango)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: