Casa » Scienza » Scienze biologiche » Neuroscienze » Cos'è lo studio dei mostri?

Cos'è lo studio dei mostri?

Abbiamo sentito diverse storie di come la Germania nazista abbia sperimentato sui bambini al culmine del loro regno. Ma lo sapevi che c'è stato un esperimento sugli orfani all'inizio della seconda guerra mondiale?

Un esperimento sugli orfani fu fatto all'Università dell'Iowa nel 1939. I bambini di lingua normale furono sottoposti a un'immensa pressione psicologica per indurre la balbuzie. Questo è il motivo per cui è stato chiamato Monster Study.

Di cosa trattava l'esperimento?

Il Monster Study è un esperimento sulla balbuzie condotto su 22 bambini orfani. Questo studio è stato condotto da Wendell Johnson e Mary Tudor presso l'Università dell'Iowa nel 1939. Johnson era uno psicologo che ha dato innumerevoli contributi al campo della patologia del linguaggio.

Tudor ha effettuato gli esperimenti sotto la tutela di Johnson. La metà dei bambini nello studio ha ricevuto una logopedia positiva. Sono stati elogiati e premiati per la loro fluidità. L'altra metà ha ricevuto una logopedia negativa. Sono stati sminuiti per le loro imperfezioni. Diversi orfani di lingua normale che hanno ricevuto un trattamento negativo hanno sofferto di gravi problemi psicologici e alcuni hanno persino mantenuto i loro problemi di linguaggio anche dopo l'esperimento.

Alla fine dello studio, hanno scoperto che i bambini che hanno ricevuto una terapia negativa non hanno sviluppato balbuzie. Invece, si sentivano impacciati ed erano molto riluttanti a comunicare verbalmente. (Fonte: CBS)

Come sono stati selezionati i soggetti?

Lo studio è iniziato con la selezione dei 22 soggetti. Gli orfani sono stati prelevati da un orfanotrofio di veterani in Iowa. A nessuno dei soggetti è stato detto che facevano parte di uno studio. Avevano l'impressione che avrebbero ricevuto la logopedia.

Durante la prima visita, è stato testato il QI dei bambini. I ricercatori hanno anche verificato se erano destrimani o mancini. La teoria di lavoro era che la balbuzie fosse causata da uno squilibrio cerebrale influenzato dal dominio della mano.

Se, ad esempio, una persona nasce mancina ma usa la mano destra, i suoi impulsi nervosi si accendono male, influenzando il linguaggio.

Maria Tudor

Sebbene Johnson non credesse nella teoria di Tudor, l'hanno comunque presa in considerazione nella selezione e nell'esperimento. Credeva che la balbuzie fosse un comportamento appreso ed era spesso influenzato da fattori esterni come le critiche dei genitori. (Fonte: CBS)

Qual era la controversia dietro lo studio?

Undici orfani sono stati sottoposti a un'immensa pressione psicologica durante l'esperimento. Uno di loro è Mary Nixon. Dopo sessantaquattro anni, sperimenta ancora il trauma e le punture dello studio. I documenti del tribunale mostrano che Nixon ha trascorso tutta la sua vita credendo di avere un problema di linguaggio e di aver lottato duramente con le insicurezze.

Studi come questo e molti altri hanno aperto la strada a una migliore etica e protocolli.

Non credo che a nessuno piaccia oggi l'idea di vedere orfani, bambini, usati in quel modo, ma è davvero importante mantenere le cose in una prospettiva storica.

Jane Fraser, presidente della Stuttering Foundation di Memphis

(Fonte: CBS)

I bambini nell'esperimento sono stati mai compensati?

Nell'agosto 2007, sette degli undici orfani nello studio hanno ricevuto un totale di 1.2 milioni di dollari dallo stato dell'Iowa per il trauma emotivo e i problemi psicologici che hanno affrontato durante i 6 mesi dell'esperimento. (Fonte: CBS)

Il portavoce dell'Università ha definito deplorevole il Monster Study. Anche Mary Tudor ha espresso il suo profondo rammarico per il suo ruolo nella ricerca. Ma ha anche detto che Johnson avrebbe dovuto fare uno sforzo per invertire il feedback negativo che i bambini orfani hanno ricevuto dopo l'esperimento. (Fonte: Università dello Iowa)

Lascia un tuo commento

%d blogger come questo: