Casa » Salute » Condizioni di salute » Disturbi del sonno » Come dormono i delfini?

Come dormono i delfini?

A molti animali piace dormire sdraiati, ma altri hanno abitudini di sonno uniche. I pipistrelli dormono appesi a testa in giù, i cavalli dormono in piedi e i trichechi possono dormire sia sulla terra che sull'acqua. Ma sai come dorme un delfino?

I delfini dormono con un occhio aperto. Questo perché di tanto in tanto hanno bisogno di andare in aria e diffidare dei predatori. Tecnicamente riposano metà del loro cervello e sono sempre coscienti.

In che modo i delfini sono diversi dagli altri animali in termini di sonno?

I delfini, in generale, dormono in modo molto diverso rispetto alla maggior parte degli animali poiché hanno bisogno di nuotare in superficie per respirare continuamente. Mentre gli esseri umani hanno lunghi periodi di sonno inconscio, non siamo molto consapevoli di ciò che ci circonda quando siamo in un sonno profondo. Questo perché, quando dormiamo, il nostro riflesso respiratorio ci permette comunque di respirare automaticamente anche se siamo in un sonno profondo.

I delfini, invece, non possono dormire allo stesso modo. Hanno bisogno di rimanere coscienti anche se stanno riposando perché respirare per loro non è automatico. È controllato consapevolmente, il che significa che devono decidere quando respirare attivamente. Se i delfini entrassero in un sonno incosciente come noi, annegherebbero o soffocherebbero.

Per ovviare a questo problema, i delfini lasciano dormire metà del loro cervello mentre l'altra metà è sveglia e vigile. La metà che è sveglia è responsabile della respirazione e dell'attenzione al pericolo. Ciò significa anche che i delfini dormono con un occhio chiuso.

Se l'occhio sinistro è chiuso, la metà destra del cervello dorme. Se l'occhio destro è chiuso, la metà sinistra del cervello è inattiva. Questo tipo di sonno è chiamato sonno unemisferico, in cui solo un emisfero cerebrale è inattivo alla volta. I delfini di solito alternano la metà del cervello che dorme per riposare abbastanza senza perdere conoscenza. (Fonte: Conservazione di balene e delfini)

Altri animali praticano il sonno uniemisferico?

Altri animali che praticano il sonno uniemisferico includono le foche dalle orecchie e i lamantini. Questi animali godono dei benefici ristoratori del sonno mentre sono ancora svegli per cercare predatori e altre potenziali minacce. Alcuni uccelli praticano questo tipo di sonno. Ciò consente loro di proteggersi dai predatori. Esempi di questi sono gli uccelli migratori che devono volare per un lungo periodo di tempo. Possono addormentarsi mentre scivolano. È stato notato che il rondone alpino vola per 200 giorni senza sosta e possono farlo a causa del sonno unemisferico. (Fonte: Fondazione per il sonno)

Gli esseri umani possono dormire come i delfini?

Ricerche recenti mostrano che gli esseri umani mostrano uno stile di sonno simile quando hanno difficoltà a dormire in una nuova posizione. Questo fenomeno è chiamato il effetto prima notte. Sebbene non sia noto che il sonno uniemisferico completo si verifichi negli esseri umani. L'effetto coinvolge dinamiche asimmetriche tra gli emisferi destro e sinistro.

La nostra ricerca ha dimostrato che la rottura dinamica spontanea della simmetria dei due emisferi cerebrali è possibile anche per l'uomo. Poiché diversi stadi del sonno sono associati a diversi gradi di sincronizzazione, credo che qualche forma debole di sonno uniemisferico, cioè una diversa profondità del sonno dei due emisferi, possa verificarsi negli esseri umani, non solo nelle balene, nei delfini, nelle foche e negli uccelli migratori .

Eckehard Schöll, Professore di Fisica Teorica alla Technische Universität Berlin

(Fonte: Phys Org)

Lascia un tuo commento