Nel 1986, due piloti di linee aeree russi iniziarono a litigare sul fatto che si potesse far atterrare l'aereo senza visione. Il pilota principale ha tirato le tende sopra i finestrini, insistendo che poteva. Quindi, l'aereo ha perso la pista, ha ribaltato e ucciso 70 dei passeggeri

Volo Aeroflot 6502

Il volo Aeroflot 6502 era un volo passeggeri nazionale sovietico operato da un Tupolev Tu-134A da Sverdlovsk (ora Ekaterinburg) a Grozny, che si schiantò il 20 ottobre 1986. 70 dei 94 passeggeri e dell'equipaggio a bordo furono uccisi. Gli investigatori hanno stabilito che la causa dell'incidente fosse la negligenza del pilota.

sfondo

L'equipaggio dell'aereo Tu-134A, numero di serie 62327 prodotto il 28 giugno 1979, era composto dal pilota al comando Alexander Kliuyev, dal copilota Gennady Zhirnov, dall'ufficiale di navigazione Ivan Mokhonko, dall'ingegnere di volo Kyuri Khamzatov e da tre assistenti di volo. Dopo essere partito dall'aeroporto Koltsovo di Ekaterinburg (allora Sverdlovsk) e diretto a Grozny, il volo 6502 ha fatto uno scalo all'aeroporto Kurumoch di Samara (allora Kuibyshev).

... Continua a leggere (lettura di 2 minuti)

Lascia un tuo commento