Casa » Cibo e Bevande » Cucina e ricette » Giroscopio, Döner, Shawarma: qual è la differenza?
Shawarma contro Doner Kebab contro Gyros

Giroscopio, Döner, Shawarma: qual è la differenza?

Se sei stato un fan della cucina mediterranea, probabilmente hai provato uno di questi. Il denominatore comune di tutti e tre i piatti è il modo in cui viene cucinata la proteina principale: tutti usano un girarrosto verticale per arrostire lentamente la carne.

Alcune delle principali differenze risiedono nel tipo di carne, come viene marinato e il profilo aromatico generale di ogni piatto. Ma i nomi di tutti e tre i piatti: gyro, döner e shawarma significano "girare", che è esattamente il modo in cui vengono cucinati.

Dove è iniziato tutto?

Il processo di tostatura della carne su un girarrosto verticale risale a una storia antichissima. Questo processo di cottura fu scoperto per la prima volta nel XIX secolo, nell'Impero Ottomano. Tecnicamente tutti e tre gli involucri per sandwich provenivano dalla Turchia e sono stati modificati in base alla regione in cui sono stati introdotti. (Fonte: Cambridge World History of Food Cambridge)

Cos'è un giroscopio?

Il nome giroscopio deriva dalla parola greca il giro che significa cerchio or girare. È stato fortemente influenzato dai turchi ma si è evoluto nel loro tipo di piatto basato sulla tradizione. (Fonte: Timeline alimentare)

I giroscopi erano spesso fatti con carne di maiale o pollo. Sono stati quindi avvolti in una focaccia chiamata arbitro insieme a pomodori e cipolle.

La salsa principale utilizzata in un giroscopio è tzatziki che è fondamentalmente una miscela di yogurt salato che viene combinata con cetrioli, aglio e olio d'oliva. (Fonte: Giovedì a cena)

Il piatto è condito con erbe fresche come aneto, menta, prezzemolo o timo.

Cos'è un Döner?

La parola döner deriva dalla parola donmek che significa girare or per ruotare. Viene spesso chiamato doner kebab che letteralmente si traduce in arrosto rotante. (Fonte: Timeline alimentare)

Le proteine ​​principali vanno da agnello, manzo o pollo e in rarissime occasioni le persone userebbero il maiale. L'involucro di focaccia includeva anche un'insalata composta da cavoli, lattuga, pomodori, cipolle e cetrioli. (Fonte: Timeline alimentare)

La salsa è una miscela di aglio e yogurt quasi simile alla consistenza della buona vecchia maionese.

Oggi ci sono diverse versioni del Döner trovate in tutto il mondo. Una curiosità, in Giappone, usano una salsa dolce e piccante abbastanza simile al condimento di Thousand Island. Esistono anche diverse versioni del Döner trovate in Germania e Francia. (Fonte: Tempo scaduto Tokyo)

Cos'è Shawarma?

Il nome Shawarma, deriva dalla parola turca girando che significa svolta. Ancora una volta, di pertinenza del girarrosto verticale.

La grande differenza tra shawarma e gli involucri di cui sopra è la marinatura delle principali proteine ​​utilizzate. Gli arabi usano spesso l'agnello, il montone, il vitello, il manzo o il pollo per il loro panino, mai il maiale. Ciò è dovuto al fatto che i paesi arabi sono sinonimo di cultura islamica dove il consumo di carne di maiale è considerato un peccato. (Fonte: Enciclopedia del cibo ebraico)

Questo panino è spesso accompagnato da verdure in salamoia, patate fritte e una spessa salsa all'aglio. Altre variazioni includerebbero pomodori e peperoni grigliati.

I libanesi furono i primi ad aver sviluppato una propria versione di questo panino, che poi influenzò anche altri paesi del Medio Oriente.

sommario

Mentre la base di ogni impacco è la stessa, sono gli ingredienti, le spezie e le salse che li accompagnano che fanno davvero la differenza tra loro.

Alla fine della giornata, la migliore avvolgimento dipenderà esclusivamente da quali sapori si adattano meglio al tuo palato.

1 pensiero su "Gyro, Döner, Shawarma: qual è la differenza?"

  1. Artikel strotzt vor Fehlern! Do nützt das ganze Wissen nichts, einfach nur schlecht umgesetzt.

Lascia un tuo commento